dsc_1507.JPGMancano meno di dieci giorni al ritorno in grande stile della boxe a Cecina, e altri non poteva essere che Rosanna Conti Cavini la protagonista dell’organizzazione di una manifestazione di pura eccellenza. Con la collaborazione dell’amministrazione comunale della cittadina balneare in provincia di Livorno, che ha colto al volo, entusiasticamente, l’occasione di ospitare una riunione con sette incontri professionisti, tra cui un titolo internazionale, l’organizzazione sta svolgendosi al solito in maniera precisa e con la consueta, maniacale attenzione ai minimi dettagli.

Per l’occasione l’amministrazione comunale riaprirà al pubblico l’impianto sportivo cittadino, quello di via Napoli, dove combatté da professionista anche Nicola Parrino, attuale maestro di Floriano Pagliara, il peso leggero pupillo del pubblico di Cecina che, contro un buon avversario, l’ungherese Ferenc Szabo, deve dimostrare, stavolta senza far spostare i suoi terribili e rumorosissimi ultras, di meritare la chance del titolo Internazionale Ibf che hanno in preparazione per lui Umberto e Rosanna Conti Cavini, in una data prossima da coordinare ancora con il comune toscano, che si è detto immediatamente disponibile a ospitare di nuovo uno dei suoi cittadini attualmente più famosi.
Non solo Pagliara, però, perché il momento clou offerto a un pubblico che è facile pronosticare numerosissimo, sarà affidato a Luca Tassi, il campione livornese dei supermedi, che rimasto attualmente senza avversario per il titolo italiano, e in attesa di affrontare Alì Ndiaye nella sfida più attesa degli ultimi anni, tenterà la conquista della sua seconda cintura, quella dell’Internazionale Ibf, opposto al kossovaro-toscano Vigan Mustafa, talento ancora imbattuto della Boxe Promotion, che dopo aver superato scogli importanti come Lovaglio e Saiani, si è da poco aggiudicato la Coppa Italia dei mediomassimi. Mustafa è quindi un avversario accreditato per impegnare Tassi e, viste le sue lunghe leve, per allenarlo in maniera pesante e seria, per i futuri obiettivi.
A completare una serata che già così sarebbe da “sold out”, Umberto Cavini ha personalmente inserito altri grandi protagonisti dell’organizzazione, come il siciliano Vincenzo Rossitto, presto chiamato a combattere per l’Intercontinentale Ibf dei cruiser, come i “gemelli della vittoria” calabresi Francesco Versaci e Alberico Progetto, rispettivamente mediomassimo già affermato e welter all’esordio, quindi due grossetani, il giovane talento superleggero Antonio Grieco e la campionessa europea Emanuela Pantani, che presto potrà coronare il sogno della sfida iridata.
Nei prossimi giorni saranno comunicati luogo e orari della conferenza stampa e delle visite pre-gara, nonché i nominativi delle giurie e degli arbitri, oltre alla diretta di Rai Sport Sat.

Ufficio stampa RCC boxe – www.rosannaconticavini.it

Di Alfredo