Mirco Turrin nuovo delegato provinciale e responsabile regionale dell’attività giovanile e scolastica. Doppio nomina nella Federazione Pugilistica Italiana per il presidente della Asd Boxe Latina 1956, che sugella l’ottimo lavoro svolto nella promozione territoriale della disciplina pugilistica.

Un impegno quadriennale per: “Meriti sportivi”, come motivato dal presidente nazionale FPI Flavio D’Ambrosi, che insieme al presidente del Comitato Regionale Lazio FPI Adrio Zannoni, ha preso parte in call conference al primo incontro ufficiale del delegato provinciale Turrin con i presidenti e i tecnici delle società pontine.

Statuto

Il delegato provinciale, con nomina del Consiglio Federale FPI e proposta del Consiglio Regionale, nella sua carica quadriennale deve assicurare la promozione e lo svolgimento delle attività federali, operando in modo di favorire la costituzione e l’affiliazione di nuove associazioni, come previsto dallo Statuto FPI, ratificato dalla Giunta Nazionale del Coni con deliberazione nr. 247 del 11.06.2019 (artt. 1 e 37).

 

Obiettivi

“Una nomina che mi riempie di orgoglio e soddisfazione – esordisce il presidente Turrin –, ma che al contempo rappresenta un’ ulteriore responsabilità nei confronti del pugilato. L’obiettivo è la crescita del movimento, il rilancio della sua immagine, che passano attraverso la forte collaborazione tra società e addetti ai lavori del nostro territorio”. Molti i temi trattati nel corso dell’incontro con le altre società pugilistiche, che si è tenuto all’interno del Palaboxe “Città di Latina” in via Aspromonte, quartier generale della Boxe Latina. Ampia partecipazione, presenti, oltre alla Boxe Latina, Boxe Priverno, Pisanti Team, New Body Evolution, Dimension Boxing Team, Lazio Academy, Warrior Gym, Fight Club Cori e Forum Appii, che insieme a Torotopfit, The Champion, Boxe Sabaudia, Athletic Boxe Minturno e Sa.Ma Fondi, rappresentano le 14 società in provincia di Latina.

Obiettivo comune rinforzare il legame tra le società pugilistiche di tutta la provincia attraverso sessioni di allenamenti e riunioni, con la partecipazione dei pugili delle società affiliate. A tal proposito sarà importante la segnalazione di società non affiliate alla Federazione Pugilistica Italiana, ma che propongono attività pugilistica. Entrare nelle scuole, illustrare cosa è il pugilato, la disciplina che c’è alla base e la capacità aggregativa insita nella sua filosofia. Si punta così alla crescita dei vivai, passaggio cruciale per il futuro della boxe pontina e nazionale.

Stringere il rapporto con le amministrazioni locali e favorire la maggiore visibilità del pugilato a livello provinciale.

 

Linee guida che la Boxe Latina già segue da tempo con risultati apprezzabilissimi, che vanno dai Criterium alla Coppa Italia Giovanile, organizzazione di tornei nazionali, vittorie e convocazioni in Nazionale dei propri tesserati.

 

Premiazioni

 

Dopo le tre medaglie d’oro conquistate al Torneo Italia “Alberto Mura”, tra le competizioni più prestigiose nel panorama pugilistico nazionale giovanile, il sindaco di Latina Damiano Coletta ha convocato e premiato, insieme al presidente Turrin, i pugili Mattia Turrin (Schoolboys, 42 kg) e Derek Fe (Schoolboys, 44 kg), mentre Loris Manolito Leone (Youth, 60 kg) è impegnato con la Nazionale nello stage di allenamento in corso al Centro di Preparazione Olimpica “Bruno Zauli” di Formia”.

Queste le parole di Coletta postate sui suoi profili social:

“L’Asd Boxe Latina sta facendo grandissime cose ed è stato un vero piacere per me ricevere oggi in Comune il presidente Mirco Turrin e i due giovanissimi atleti Mattia e Derek, due campioncini che stanno crescendo bene.

A nome della città ho consegnato al presidente Turrin una targa per aver contribuito con esemplare e tenace passione alla crescita del pugilato giovanile nella nostra comunità. Non solo vittorie sul ring, ma anche educazione e rispetto, valori fondamentali nello sport e nella vita.

Complimenti Boxe Latina!”

Prossimi impegni. Dal 28 al 30 maggio sono in programma i Campionati Italiani Femminili Schoolgirl/Junior/Youth a Roseto degli Abruzzi, in provincia di Teramo, sede dell’ultima edizione del Torneo “Mura”.

Per la Boxe Latina parteciperanno le atlete Youth Serena Gargano 60 kg (2+) e Martina Pozzi 54 kg (3+, 3=, 1-). Quante alle donne del pugilato pontino, Federica Zanellato e Laura Borrella della Dimensione Boxing Team rispondono presente al Torneo Nazionale Femminile Elite ed Elite II a squadre regionali FBI – WBL 2021, in programma questo fine settimane a Pompei.

 

 

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi