copia-di-dsc_1589.JPGDavid Chianella, +14(4-4=2, spoletino di 34 anni è mezzo, difenderà per la seconda volta il suo titolo italiano dei pesi piuma il prossimo 30 maggio in quel di Avezzano, sotto l’organizzazione di Armando De Clemente, manager del suo avversario, l’abruzzese Giampiero Contestabile, +9(5)-0. Chianella, dopo l’esordio tra i prof nel 2003 e una prima parte di carriera connotata da alti e bassi, è stato sfidante nell’ottobre 2006 di Fausto Bartolozzi per la cintura tricolore dei supergallo, perdendo ai punti dopo un grande incontro. E’ passato quindi sotto l’organizzazione di Rosanna Conti Cavini e, dopo un test nella sua Spoleto, ha sfidato l’anno scorso a Sequals il compagno di team Luca Maggio per la cintura italiana dei piuma, vincendo con pieno merito dopo dieci riprese tiratissime.

Umberto Cavini lo ha spinto quindi a tentare la conquista del titolo Ue della categoria in un altro match in famiglia, quello contro Domenico Urbano. A Ravenna lo scorso ottobre Chianella ha fatto una figura degnissima ma è uscito sconfitto dalla maggiore esperienza internazionale dell’avversario, che lo ha battuto per kot alla quinta ripresa. Per rivedere David sul ring si è dovuto attendere lo scorso febbraio quando, sul ring di Ceccano, ha offerto la rivincita a Luca Maggio per il titolo italiano. Sono state altre dieci riprese ad altissima tensione emotiva, con lo sfidante che ha provato in tutti i modi a battere l’allievo del maestro Gianni Burli. Alla fine, nei cartellini dei giudici, è prevalso il gran cuore e la maggiore potenza di Chianella, che ha terminato l’incontro con il viso segnato dai colpi e ferito in più parti, ma felicemente vincente.
La sua seconda difesa contro Contestabile si presenta però tutt’altro che agevole: l’avversario è giovane e imbattuto, è molto alto e dispone di un formidabile allungo. La strategia di Chianella dovrà essere, al solito, quella di mettere cuore e gran coraggio sul ring, accorciare la distanza e cercare il contatto con colpi potenti e precisi. L’esperienza è ormai dalla parte del pugile umbro e uscire indenne dal ring di Avezzano significherebbe avere presto una nuova chance internazionale.

Il match, che si prevede essere incerto e spettacolare, sarà trasmesso in diretta dal nuovo canale satellitare Raisport Più.

Ufficio stampa RCC boxe

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi