IMG-20170617-WA0108 IMG-20170617-WA0109 IMG-20170617-WA0110 IMG-20170617-WA0112Marghera lì, 17/06/2017 – Sole cocente a Marghera, nella spianata di cemento della Piazza del Mercato, afa al massimo di stagione, pubblico numerosissimo seduto imperterrito in attesa del Gong, pugili che non avrebbero avuto bisogno del riscaldamento visto il tempo, ma una cosa è il caldo e un’altra è la preparazione all’incontro.

Acqua a…fiumi!

Alle ore 17 precise il Commissario di Riunione Franco Avanzi, decano Veneto e, non solo, della categoria dava il via al primo combattimento.

L’esordiente Colla Luca, pagava lo scotto dell’emozione e perdeva contro Komadina Mateo, con maggiore esperienza. Ma Luca ha fatto vedere cose egregie che fanno ben sperare

Poi non c’è sta storia, su 9 match la società asd UBM 1948, vinceva tutti gli altri otto incontri, contro la forte rappresentativa Croata; che ritroveremmo a Jesolo in Piazza Mazzini sabato 8 Luglio, che farà da contorno di lusso al match Show di Devis BOSCHIERO, organizzato dalle due società Union Boxe Mestre 1948 e dalla New Boxe 2010,  con il Comitato Mazzini Aurora e il Comune di Jesolo. Grande evento, grande spettacolo, che inizierà il venerdì con le operazioni di peso e conferenza stampa dei pugili e procuratori, il Comitato e il Comune, presso lo storico locale “GASOLINE”….di Piazza Mazzini.

Ma come è andato il confronto tra Veneto e Croazia a Marghera?

Come spesso accade tutti hanno lottato per mettersi in luce, anche in prossimità delle scadenze dei Tornei nazionali. Bene  l’altro esordiente di casa Danylov contro il navigato Perovic. Così anche per l’altro esordiente Frezza. Conferma delle sue possibilità per Freiberger.

 

Show del “campione”di casa nei super massimi Dmytro, che ha vinto contro Sergiu, pugile della Boxe Piovese per kot(intervento medico-ferita ). Questo è il terzo match consecutivo che Tonyschev vince per KO!…Forma stellare che fa ben sperare per il”Guanto d’Oro” in programma a fine mese a Rossano Stazione(CS), dopo che l’hanno privato della medaglia d’oro, per mancanza di avversari, all’inizio del mese, ai Campionati Universitari, che già aveva vinto l’anno scorso.

 

Bellissima conferma del giovane Demaj, per stile e precisione ha fatto suo il risultato, contro l’ostico pugile croato Ramon.

 

Cilia!…una sorprendente realtà! Sta inanellando, splendidi e spettacolari match. Pubblico in visibilio. Una boxe alla”Mazzinghi” che affascina il pubblico, come è accaduto ieri a Marghera!

Ragusi, si è imposto al forte croato Adamovic, dopo tre round di sudore e pugni, alla fine ha, meritatamente avuto la meglio.

Olenicov…che dire, cosa aggiungere ancora, riesce sempre a stupire il suo Maestro Adriano Favaro. Calmo, sornione, sembra un “Cobra”, targhet che gli sta a pennello! Studia il suo avversario, detta i ritmi, grande incontrista: rapido, pungente con una tecnica e varietà di colpi impressionante. Non c’è stato scampo per il suo notevole avversario croato, dal”morso- pugilistico” di Roman. ”Grande spettacolo in Piazza!”

Il mormorio del pubblico era…ma quello è un professionista con la maglietta…Mah allora, perché non farci un pensierino?

Come è ovvio, anche visti i risultati ottenuti, grande la soddisfazione del Maestro Adriano Favaro e delle congratulazioni di ”Francesca”, diventata il”portafortuna” della società. Cosi come sono stati bravi seppure..grondanti di sudore lo Staff di Tecnici: Monica Malipiero Turiaco, Albero Favaro, G.M. Bettiol, Marco Bertapelle, Peron Enrico, Bragato Matteo, Errico Antonio, Federico Favaro.

E che dire ancora…..un sentito grazie al Preside della Municipalità Bettin Gianfranco, presente, davvero determinante il suo impegno per la riuscita della manifestazione; cosi come gli Uffici dello Sport del Comune di Venezia.

Senza il loro contributo…difficilmente si sarebbero superate tutte le pastoie burocratiche.

Anche questo è un modo per amare lo Sport. Grazie.

F/L

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi