Sabato 24 giugno, alla Reggia di Venaria, a Venaria Reale (alle porte di Torino), avrà luogo The Night of Kick and Punch 14 – Black Tie Edition, l’evento dell’anno nel settore della kickboxing.  E’ organizzato da Angelo e Marianna Valente in collaborazione con la Sap Fighting Style dell’avvocato Michele Briamonte e con la Reggia di Venaria. Le federazioni di riferimento sono la Federkombat-Lega Pro Italia e la Wako-Pro, la più importante sigla di kickboxing a livello globale. Presenteranno l’evento, la popolare influencer Alice De Bortoli e Valerio Lamanna, la voce degli sport da combattimento in Italia (Che i guerrieri entrino nell’arena è la frase che lo contraddistingue). Per la Reggia di Venaria ospitare dei combattimenti non è inusuale. Il motivo lo spiega l’avvocato Michele Briamonte, Presidente del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude: “Venaria Reale non è un palazzo reale qualunque, è un palazzo reale di caccia in cui oltre all’amore per l’arte e per la bellezza si insegnavano l’ardimento e la tecnica venatoria e di combattimento.” 

Nel clou della manifestazione, il campione del mondo dei pesi gallo Wako-Pro Luca Cecchetti (58 vittorie, 5 sconfitte) difenderà per la prima volta il titolo contro il fuoriclasse francese Franck Giovanni Gross sulla distanza delle 5 riprese da 3 minuti ciascuna con le regole dello stile K-1: pugni, calci e ginocchiate. “

Nel combattimento più mediatico della serata, Elisabetta Canalis sfiderà Angelica Donati sulla distanza delle 3 riprese da un minuto e mezzo ciascuna con le regole dello stile kick light: pugni dalla cintura in su, calci a tutto il corpo, ma senza affondare i colpi a potenza piena perché il knock out non è previsto. Entrambe indosseranno caschetto e parastinchi.

“E’ stato il mio maestro Angelo Valente a propormi di salire nuovamente sul ring – spiega Elisabetta Canalis – per un match nell’edizione 2023 di The Night of Kick and Punch Black Tie Edition. Nonostante un anno faticoso per me a livello organizzativo ho deciso di accettare. Mi sono allenata tanto e spero di essere migliorata. In ogni caso, sarà divertente e sarà un’opportunità per condividere insieme al team con cui mi sono preparata a lungo una nuova e importante esperienza. Angelo mi ha fatto scoprire la kickboxing e mi ha guidato nella sua esplorazione. Lui e tutto il team di Kick and Punch, grazie alla passione per questa disciplina, riescono ad ispirare gli altri attraverso il rigore, il sacrificio e l’umiltà.”

Angelica Donati si sta allenando a Roma con l’ex campione del mondo di kickboxing Massimo Liberati. “Mi alleno tutti i giorni – commenta Angelica –  per almeno un’ora e mi dedico soprattutto alle tecniche di kickboxing. La tecnica che mi riesce meglio è il calcio laterale. Faccio anche preparazione atletica. Ho 24 anni e pratico la kickboxing da 4 anni. Massimo Liberati mi segue da un anno. In precedenza, ho praticato la muay thai per un anno. Oltre a calci e pugni, la muay thai prevede gomitate, ginocchiate e proiezioni (ma quando l’avversaria è a terra si deve interrompere l’attacco). Mi hanno proposto di sfidare Elisabetta Canalis un mese fa, mi sono presa due o tre giorni per riflettere e poi ho accettato. Quando mi alleno, penso sempre che prima o poi farò un match importante. Sono convinta che questa sia la mia occasione per fare qualcosa di importante. Non sono una kickboxer professionista e quindi è improbabile che mi arrivi un’offerta migliore di questa. Il mio lavoro è nel settore dei video. Infatti la mia pagina Instagram si chiama Angelica Visuals. Mi occupo di girare i video, di fare il montaggio e della grafica. Faccio sia video lunghi che versioni brevi per i social. Sono riuscita ad unire la mia passione per gli sport da ring con la mia passione per i video realizzando dei contenuti per la campionessa del mondo di kickboxing Gloria Peritore e per Italian Fight Magazine, il canale You Tube per cui ho seguito l’evento di arti marziali miste Cage Warriors a Roma realizzando interviste agli atleti. Lavoro anche come fotografa. Nella kickboxing i miei punti di riferimento sono le fuoriclasse Gloria Peritore e Martine Michieletto. Nelle arti marziali miste mi piace Micol Di Segni.”

Insomma, Elisabetta Canalis troverà un’avversaria preparata e determinata sul ring della Reggia di Venaria, sabato 24 giugno. Le premesse per assistere ad un combattimento spettacolare come quello dell’anno scorso contro Rachele Muratori ci sono tutte. Quell’ìncontro aveva incuriosito il pubblico e gli addetti ai lavori della kickboxing che si domandavano quanto fossero preparate le due atlete. Elisabetta Canalis e Rachele Muratori hanno zittito i loro critici con una prestazione ben al di sopra delle aspettative. Il miglior riassunto lo ha fatto Angelo Valente subito dopo il match: “Elisabetta ha dimostrato di saper fare la kickboxing sferrando calci alla mascella, calci girati, calci ad ascia che solo in pochi sono in grado di eseguire con quella scioltezza e che non si vedono spesso durante un combattimento professionistico.”

Anche quest’anno The Night of Kick and Punch – Black Tie Edition sarà ospitata all’interno della bellissima Citroniera della Reggia di Venaria. La Citroniera è stata progettata dal celebre architetto italiano Filippo Juvarra e costruita tra il 1722 ed il 1727 ed è lunga 148 metri, larga 14, alta 16 ed è illuminata sul lato sud da grandi finestre. Insomma, una grande location per un grande evento sportivo. Per informazioni, telefonare al 391-4124452.

 

Di Alfredo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: