La due giorni della Nazionale Junior sul ring di via Aspromonte

Europei in Georgia, i test match colorano di azzurro la Boxe Latina

Altra convocazione per Fè e il tecnico Prezioso. Lazio vs Sicilia, premiati i pontini sul podio

Un altro week end da incorniciare ed appendere nella galleria storica della Boxe Latina 1956. Dalla riunione interregionale Lazio vs Sicilia alla Nazionale Junior in preparazione agli Europei.

Una due giorni in cui il Palaboxe di via Aspromonte ha visto transitare tanti prospetti ben auguranti per il futuro del pugilato, alla vigilia di importanti appuntamenti come gli Europei Junior in Georgia, dal 1 al 12 luglio e i Giochi Olimpici di Tokyo, in programma dal 23 luglio all’8 agosto.

La Nazionale Junior, che nella giornata odierna ha lasciato il ritiro di Formia, dove ha svolto il training presso il Centro di Preparazione Olimpica “Bruno Zauli”, è venuta a Latina domenica 13 giugno e martedì 15. La seconda volta per una sessione di guanti, dopo i test match ufficiali, che hanno dato utili indicazioni per la selezione necessaria a definire la lista dei convocati.

Sul ring sono saliti 24 pugili per dodici incontri di altrettante categorie di peso, dalla 46 kg alla 80+ kg:  Tiziano Mecchi, Simone Maccioni, Fortunato Masala, Yari Bonacina, Gaetano Buonocore, Simone Montenotte, Davide Perrone, Nabhi Bilal, Francesco D’Ascari, Stefano Guglielmino, Angelo Di Luggo, Davide Pascazio, Fabio Smedile, Andrea Capitani, Samuele Gugliotta, Cristian Harpula, Boussadra Bilal, Tiziano Guglielman, Danilo Mastrolillo, Paolo Fasanelli, Alfio Caniglia, Vincenzo Guida, Erlond Morina.
Prima degli incontri, Mirco Turrin, in qualità di presidente della Boxe Latina e delegato provinciale FPI, ha premiato il tecnico della Nazionale Junior Franco Federici e i collaboratori Simone Autorino e Ottavio Barone. 

 

Proprio in chiave azzurra, nuova doppia convocazione nell’Italia Boxing per la Boxe Latina, che sarà presente dal domani 18 al 25 giugno a Montesilvano, in provincia di Pescara, allo stage di allenamento schoolboy/schoolgirl con Derek Fè (44 kg) e il tecnico Rocco Prezioso. Entrambi erano stati già in ritiro a fine maggio a Roseto degli Abruzzi, dopo la vittoria del Torneo “Alberto Mura”, insieme a Mattia Turrin (42 kg), altro vincitore della prestigiosa kermesse giovanile. Lo stesso titolo, arrivato per la seconda volta in carriera e stavolta nei 60 kg Youth, è valso a Loris Manolito Leone la convocazione nell’Italia Boxing ad inizio maggio, nel ritiro di Formia.

Questi tre atleti, sono stati anche premiati da Mirco Turrin nel corso della riunione interregionale Lazio vs Sicilia insieme ad altre tre atlete che hanno dato lustro alla provincia pontina nel mese di maggio: Giuletta Marongiu, 51 kg, Pisanti Team di Cisterna, Campionessa Italiana a Roseto degli Abruzzi; Laura Borella, 51 kg e Federica Zanellato, 57 kg, entrambi della Dimension Boxing Team di Latina, che hanno trionfato nel Torneo Nazionale a squadre regionale della Women Boxing League, svoltosi a Pompei.

Quanto agli incontri, il bilancio della Boxe Latina è di tre vittorie su tre: Mattia Turrin, con Kevin Sciuto della Raging Bull; Derek Fè contro Salvatore Asaro della Rendoki Dojo; Martina Pozzi (Youth, 50 kg) contro Arianna Broccio della Cavallaro Boxing.

Per gli atleti delle altre società pontine è arrivata la vittoria di Carlo Ciminelli, Junior 58 kg dell’Athetic Boxe Minturno, su Enrico Mattias della Forum Appii e di Nicolas Pio Maiello, Youth 81 kg della Pisanti Team, contro Antonio Lopes della Lanza Boxe. Sconfitta per Daniele Milita, Youth 52 kg della Fight Club Cori, contro Tiziano Viviani della Bellusci Boxe.

Negli altri match, parità negli Youth 52 kg, tra Aurora De Persio (DNA) e Jessica Erbasecca (Trinacria Boxing); negli Youth 60 kg vittoria di Matteo Di Giamberardino (Silicella Boxe) su Daniele Gianoli (DNA); negli Schoolboy 50 kg Michael Di Pietro (Torre Angela) ha battuto Cristian D’Ascari (Lanza Boxe), mentre negli Schoolboy 50 kg, Cristian Salvatore Sinagra della Lanza Boxe ha vinto contro Lorenzo Doria della Silicella Boxe. Premiato a fine serata il maestro Mario Lanza, in rappresentanza delle società siciliane intervenute.

Un altro grande momento di boxe giovanile, sulla quale noi crediamo tantissimo – dichiara Mirco Turrin – . E’ stato un orgoglio avere ospiti i ragazzi della Nazionale, il nostro futuro. Molto soddisfatti, ma profondamente colpiti dalla scomparsa di Raffaele D’Erasmo. Un grande professionista, tante volte arbitro negli eventi professionistici e dilettantistici organizzati dalla Boxe Latina”.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi