L’emozione di combattere da professionista nella propria città. E’ quella che proverà martedì prossimo, 25 giugno, Luigi Merico, nella serata organizzata dalla Pugilistica Merico del padre Santo presso la Villa Nuoto Territorio di Pulsano, dove salirà sul ring per affrontare l’ungherese Janos Toth, al limite dei pesi leggeri (60 kg circa).

“Sì, sono emozionato, salire sul ring da professionista tra i miei familiari, parenti, amici è un grande privilegio e voglio fare divertire tutti”, afferma il 21enne pulsanese, il quale vuole sfruttare la grande opportunità che il padre gli sta concedendo: “Sicuramente mio padre sta facendo un grosso sacrificio per farmi combattere in casa, organizzare anche un solo incontro professionistico comporta sempre spese superiori rispetto a qualsiasi match dilettantistico. Il mio più grosso ringraziamento sarà ottenere la mia prima vittoria da pro”.

Nel debutto del 3 maggio scorso a Corato, infatti, Merico ha ottenuto un verdetto di parità in 4 riprese con l’abruzzese di origini ucraine Oleksandr Samara, anch’egli all’esordio. “Mi sono trovato davanti – spiega –  un pugile guardia destra e inizialmente ho avuto qualche problema. Stavolta il match sarà sulle sei riprese, avrò più tempo per adeguarmi alle caratteristiche dell’avversario. E poi potrò contare sulla spinta del pubblico”.

L’avversario lo ha trovato la sua scuderia, la  “Round Zero” del procuratore romano Giulio Spagnoli: classe 1980, Janos Toth ha combattuto due volte dal 2005 (la seconda nel 2009), appartiene alla colonia Lauri Promotion di Giuseppe Lauri, noto ex professionista residente da anni in Ungheria. Il pugile giusto per ottenere la prima vittoria. “Ho parlato con Spagnoli – dice Merico – mi ha detto che devo ottenere un buon numero di vittorie per sperare di combattere per un titolo importante. Non ho fretta, ho solo 21 anni, ma voglio iniziare ad… abituarmi presto alla vittoria!”.

La riunione sarà completata da una serie di incontri dilettantistici. Per la Pugilistica Merico Pulsano, saranno sul ring Antonio Latorre (élite 2. serie), Antonio Valentini  (youth), Alcide Attrotto (junior), Pasquale De Quarto (school boy). Il programma completo sarà approntato lunedì.

 

L’addetto stampa

Antonio Bargelloni

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi