francesco-rossano-kg-91-2.jpg Dopo un incontro combattuto Francesco Rossano torna a casa con la medaglia d’argento. Il tricolore, nella XX° edizione dei Campionati Europei Junior svoltasi a Sombor in Serbia, è riuscito a vivere il momento emozionante delle finali grazie alla grinta del giovane azzurro che ha tentato la conquista dell’oro, battendosi con coraggio e determinazione contro il campione russo V. Kudukhov, fino all’ultima ripresa, superato con il punteggio di 20 a 10.

 

 L’esperienza dell’atleta russo ha avuto la meglio ma Rossano ha saputo, in più occasioni, contrastare le iniziative del suo avversario, rimettendo colpi precisi e potenti che, purtroppo, non sono bastati a chiudere il match. Soddisfatto il Responsabile della Nazionale Italiana Junior Maurizio Stecca che ha sottolineato l’abilità di Rossano che, forse, avrebbe potuto, con un po’ più di decisione, battere il russo. L’atleta italiano tra un paio di mesi passerà seniores. Un meritato argento avvalorato dal fatto che il tricolore si è trovato in finale con la prima squadra classificata nei campionati. Ricco, infatti, è stato il bottino della Russia con ben sei ori. E se la squadra dell’est ha dominato nei risultati, l’Inghilterra si è aggiudicata il premio del miglior pugile del torneo andato all’atleta Maguire (54 Kg.).
Comunicato FPI

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi