RicciArticolo di Stefano Buttafuoco

 

 Venerdì 18 Luglio, presso l’inedita ed impareggiabile cornice dello Stadio delle Terme di Caracalla di Roma avrà luogo l’attesa riunione pugilistica organizzata dalla BBT Promotions.

Si tratterà di una serata di grande boxe se è vero che andranno in scena ben cinque incontri professionistici, cosa più unica che rara. Mirco Ricci (11-2-0), campione italiano dei pesi Mediomassimi, difenderà per la prima volta il suo titolo contro Lorenzo Di Giacomo (41-9-1).

Massimiliano Buccheri (15-1-1), già campione italiano dei Supermedi, sfiderà Baptiste Castegnaro (5-1-0), pugile francese scorbutico e dal pugno pesante. Saliranno quindi sul ring lo sfidante ufficiale al titolo italiano categoria superwelter Felice Moncelli (7-3-1) che incrocierà i guanti con Andrea Pesce (2-3-0), il promettente peso piuma Mario Alfano (1-0-0) contro Nedim Kara (6-9-1), Alessandro Lozzi (1-2-0) contro Gheorghe Trandafir (2-0-0) ed il peso massimo Sergio Romano (0-3-0) contro Jean Francois Traore.

Un programma davvero completo, fatto di incontri di spessore e dall’esito incerto. Spiccano chiaramente le sfide di Ricci e Buccheri che abbiamo contattato per conoscere il loro stato di forma.

Queste le dichiarazioni del campione italiano Ricci:

“Sarà un combattimento molto interessante contro un pugile più esperto di me che rispetto. Ritengo che Di Giacomo abbia dato il meglio di se qualche anno fa da peso medio, a 81 kg è un’altra cosa. Mi dovrò sicuramente impegnare molto, di certo non prenderò sottogamba l’incontro, ma francamente non credo di avere troppi problemi a vincere. Sto perfezionando la mia preparazione con il maestro Alessandro Filippo, ho fatto molto sparring con Giovanni De Carolis e tutto procede per il meglio. Questa volta non ho commesso l’errore di mettere qualche chilo di troppo e mi sono potuto preparare con maggiore calma. Voglio vincere per guardare avanti, il titolo italiano per me è stato un traguardo importantissimo ma non posso di certo fermarmi proprio sul più bello”

Molto sicuro è apparso anche l’altro grande protagonista della serata e cioè Massimiliano Buccheri:

“Il mio obiettivo è quello di giocarmi quanto prima una chance europea. Rispetto il mio prossimo avversario ma è chiaro che non posso aver paura di lui. So come batterlo e lo farò anche per riscattare la sconfitta del mio amico e compagno di palestra Ranaldi. Finalmente ho risolto tutti i miei problemi fisici, adesso non mi ferma nessuno. Sono determinato a raggiungere traguardi importanti e sono consapevole di non potermi permettere passi falsi”

Sono già stati venduti 1.200 tagliandi, l’obiettivo è quello di arrivare ai 1.500 spettatori.

Gli ultimi biglietti possono essere acquistati presso tutti i punti vendita Greenticket.

Prezzi popolari (10 euro per la tribuna e 25 per il bordoring).

Chi ama la boxe non può mancare.

 

 

 

Di Alfredo