Bacilieridi Fausto Bongarzoni

Organizzato dal CAPE FERRARA, si è svolto domenica 29 giugno, nella locale palestra di via Foro Boario, il 5° “Memorial Uber Bacilieri”  per onorare la figura sportiva ed umana del popolare pugile ferrarese, campione italiano dilettanti e partecipante alle Olimpiadi di Londra 1948 e successivamente campione d’Italia Professionisti dei pesi massimi negli anni ‘50.Sette gli incontri in programma di cui tre femminili con ben cinque rappresentanti   di quella squadra delle “ Amazzoni”, recente vincitrice del 1° International Women Boxing League. In campo maschile sorte diversa per i fratelli Maganuco della Gordini Boxe Ravenna.Il più grande,Giuseppe, riusciva a prevalere su Minio (Boxe Piacenza)  con una boxe lineare e precisa, malgrado un sensibile calo atletico nel round finale.Il giovane Aleandro,invece, veniva fermato dall’intervento dell’arbitro,dopo due conteggi, parsi ai più del tutto inopportuni.Una decisione sicuramente affrettata,senza nulla togliere al vincitore HICHRY (Costantino Boxe) che stava conducendo il match con grande autorevolezza . Finiva in parità il match tra CAZACU (Cape Ferrara) e DI GANGI (Boxe Mantova)dopo tre riprese combattute con grande agonismo e vigore atletico.L’ultimo incontro,disputato senza caschetto, vedeva il successo di JIMENEZ (Costantino Boxe) ,un pugile dalle grandi potenzialità,non ancora pienamente espresse,che superava  ai punti il coriaceo TOSCHI (Cognetex Imola).Tutti decisamente interessanti i tre match femminili. Bella vittoria per CHERIFI (Costantino Boxe) una ragazza in continua crescita e ormai vicina alle migliori in campo nazionale, che  superava dopo 4 piacevoli riprese la validissima AMAL (Pugilistica Carrarese). Era poi la volta di Dorota Kusiak opposta alla brava GREGORI( Boxe Piacenza). Come spesso capita l’atleta di Costantino aveva un inizio un po’ difficoltoso, ma una volta trovata la giusta misura ,dal secondo round in poi,imponeva la sua classe superiore ad una Gregori mai doma.Infine l’incontro fra le due ex campionesse d’Italia SARA CORAZZA ( Costantino Boxe) e SILVIA BORTOT (Padova Ring). Al termine di 4 riprese assai equilibrate , con fasi di prevalenza ora dell’una ora dell’altra,la vittoria era assegnata alla padovana, anche se forse sarebbe stato più giusto un pareggio.

RISULTATI:

Maschili. Senior 64kg. Giuseppe Maganuco (Gordini Boxe) vp Gerardo Minio (Boxe Piacenza) – 75 Kg. Mihail Cazacu ( Cape Ferrara) e Piero Di Gangi (Boxe Mantova) pari. – Elite 60 Kg. Juan Jimenez (Costantino Boxe) vp.Matteo Toschi (Cognetex Imola)- Youth/Junior 60 Kg. Elyes Hichri (Costantino Boxe) v Rsc 1 Aleandro Maganuco ( Gordini Boxe)-

FEMMINILI. Elite 1° Serie: 60Kg. Hind Cherifi (Costantino Boxe) vp Wahby Amal ( Pugilistica Carrarese) – 57Kg. Dorota Kusiak (Costantino Boxe) vp Beatrice Gregori ( Boxe Piacenza).- 64 Kg. Silvia Bortot (Padova Ring) vp Sara Corazza(Costantino Boxe).

Arbitri/giudici: Loris Farolfi – Lorenzo Ligabue – Rossella Mulloni – Gianluca Scorzoni. Commissario di riunione: Nicola Lodi – medico dott. Michelangelo Garofalo.

Di Alfredo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: