Ha riscosso il solito successo di pubblico il Trofeo “Città di Taranto”, tradizionale manifestazione pugilistica dilettantistica che si è tenuta ieri sera in piazza Immacolata. Il cartellone allestito dalla “Quero – Chiloiro”, composto da ben dieci match interregionali, ha tenuto centinaia di spettatori “incollati” a bordo ring ad assistere allo spettacolo offerto dai pugili tarantini, della “Medaglia d’Oro” Marcianise e della Boxe Sport Perugia.

Il trofeo riservato al miglio pugile è stato a fine riunione assegnato a Francesco Castellano, élite di terza serie, vincitore prima del limite sul perugino Pietro Di Bianco, fermato dal medico nel corso della seconda ripresa per una pericolosa epistassi. Castellano, 27enne mottolese della Quero – Chiloiro avvicinatosi tardi alla boxe, in quel momento stava tenendo egregiamente il ring ed aveva già costretto l’avversario a subire un conteggio.

Lo junior Francesco Magrì, saltato il confronto atteso con l’azzurro youth Federico Scialla (rimasto a Marcianise febbricitante), se l’è vista con un altro buon pugile della Medaglia d’Oro, Dario Sapone, riuscendo a batterlo grazie alla sua capacità di variare i colpi.

Molto apprezzata anche la vittoria di Luigi Portino su un altro portacolori della Sport Boxe Perugia, Simone Taffini, al termine di un match molto combattuto.

Gli altri successi della “Quero – Chiloiro” sono stati di Fabio Nistri, in rimonta sul campano De Sebastiano Chiara, Piero Comegna che ha regolato il perugino Federico Di Pirro, e di Giovanni Angiulli, che è riuscito a tenere a bada il campano Fioravante Valentino. In totale 6 vittorie, 2 pari e 2 sconfitte per la società organizzatrice.

Consegnati nel corso della serata i tre premi intitolati a tre grandi personaggi scomparsi nel 2012: il Premio “Donato Carelli” al vice presidente della “Quero – Chiloiro” Francesco Carducci, il Premio “William Uzzi” al medico sportivo Domenico Ruscigno, il Premio “Vincenzo Moscato” all’arbitro Michele Contino. Tutti i trofei sono stati donati dal Comitati di Taranto dell’Uisp, rappresentato dal vice presidente Massimiliano Della Rocca. A premiare i pugili i sono alternati il presidente del Panathlon Club Magna Grecia, Giuseppe Candreva (che ha premiato Vincenzo Quero quale co-fondatore del club), l’ex sindaco e provveditore Alfengo Carducci, i consiglieri comunali Gianni Azzaro e Dante Capriulo, il presidente del Comitato regionale Puglia-Basilicata della Fpi Fabrizio Baldantoni, il regista Andrea Simonetti, gli ex professionisti uscita dalla scuola della “Quero – Chiloiro” Eupremio Epifani, Leo Scorza, Francesco D’Arcangelo, Michele Mottolese.

La società presieduta da Maria Lecci organizzerà altre due grandi riunioni all’aperto: il 7 agosto in piazza Fontana, in occasione dell’evento “L’Isola che vogliamo”, il 25 agosto a Massafra, per il tradizionale “Città di Massafra” in piazza Vittorio Emanuele.

Risultati

Junior – 60 kg: Christian Morabito (Quero-Chiloiro) e Giovanni Buonciro (Medaglia d’Oro) pari. 66 kg: Fabio Nistri b. Sebastiano De Chiara (Medaglia d’Oro) ai punti.

Junior/Youth – 60 kg: Francesco Magrì (Quero-Chiloiro, J) b. Dario Sapone (Medaglia d’Oro, Y) ai punti.

Youth/Elite – 64 kg: Luigi Portino (Quero-Chiloiro, Y) b. Simone Taffini (Sport Boxe, E) ai punti. 75 kg: Alessio Morabito (Quero-Chiloiro, Y) e William Andres Gomez Vargas (Sport Boxe, E) pari. 75 kg: Piero Comegna (Quero-Chiloiro, Y) b. Federico Di Pirro (Sport Boxe, E) ai punti.

Elite – 81 kg: Amin Ettesami (Sport Boxe) b. Andrea Russo (Quero-Chiloiro) ai punti. 60 kg: Aldo Battista (Quero-Chiloiro) b. Lorenzo De Martino (Sport Boxe) ai punti. 75 kg: Francesco Castellano (Quero-Chiloiro) b. Piero Di Bianco (Sport Boxe) r.s.c.i. 3^. 91 kg: Giovanni Angiulli (Quero-Chiloiro) b.  Fioravante Valentino (Medaglia d’Oro) ai punti.

                                                                                                                     

L’addetto stampa

Antonio Bargelloni                                                                                                                        

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi