Il calcio di inizio alla prima edizione di “Un Pugno e un Calcio alla Violenza”, in programma giovedì 10 luglio allo Stadio Flaminio, è stato dato oggi presso la Sede Nazionale della UIL a Roma. L’evento, a scopo benefico, è nato da un’idea di FairGama, la società che promuove l’iniziativa “Dai un calcio alla violenza!” (www.daiuncalcioallaviolenza.it ) del Forum Nazionale dei Giovani, in rappresentanza del quale è intervenuto il Presidente della Commissione Sport Andrea Roberti.

“Fai goal e metti in rete la testa!”: Andrea Pirlo, testimonial dello spot dedicato all’iniziativa, ha introdotto, a tutto schermo, la manifestazione, sostenuta e promossa dalla Polizia di Stato UIL, dal Comune di Roma e dalla Croce Rossa Italiana, in collaborazione con la Federazione Pugilistica Italiana, Arte e Sponsor proponente del Progetto “Una Cartolina per Roma” con Poste Italiane, il Forum Nazionale dei Giovani, la Federazione Pallacanestro Italiana, e con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Una sfida, quella contro la violenza negli stadi voluta fortemente dal Presidente di FairGama Luca Peretti, accolta subito dal Segretario Generale UIL Luigi Angeletti: “La sicurezza negli stadi non è solo un fatto di ordine pubblico ma anche sociale ed economico. Per questo sosterremo questa iniziativa e cercheremo di renderla permanente. Bisogna tornare al passato quando andare allo stadio era una festa popolare”. E la UIL, rappresentata anche dal Segretario Nazionale UILPS Giovanni D’Alessandri e dal Tesoriere UIL Rocco Carannante, per la prima volta in maglia e calzoncini, scenderà in campo contro la selezione della Croce Rossa Italiana per la prima partita serale. A confrontarsi sul rettangolo verde saranno anche la Rappresentativa FairGama e la Nazionale Campioni dello Sport. Il primo a ricevere la maglia ufficiale dell’evento, realizzata da Tuttosport, grazie alla collaborazione del suo Presidente Andrea Torda,  è stato proprio Angeletti, per mano di Mister Patarca, l’allenatore della FairGama.
Pronto a mettersi in gioco in vista della sua recente nomina è anche il Consigliere del Comune di Roma con Delega allo Sport Alessandro Cochi: “ Lo Sport è il fattore aggregativo a livello sociale più importante; allontana il bullismo, la devianza e, attraverso i suoi valori, fa riscoprire la cultura. Un esempio è il pugilato. Ben vengano le differenze a cui lo sport dà spazio ma, lontano dai luoghi comuni, è il rispetto per gli altri il bene più grande. Nel quinquennio che ci aspetta ci sarà molto da fare, in primis lo snellimento delle procedure organizzative che spesso rallentano la promozione sportiva”.
Più sport e più solidarietà. “I nostri bambini un giorno diventeranno campioni dello sport e di vita”: lo ha ribadito a gran voce il Direttore Nazionale di Peter Pan Onlus Giampaolo Montini a cui, insieme alla Comunità “Amore e Libertà” di Don Matteo Galloni, che opera per costruzione di una scuola e di un Day Hospital a Kinshasa, in Congo, andranno i ricavati dell’evento.
Non solo il calcio ma anche la boxe e le arti marziali faranno da traino agli altri sport, grazie anche alla collaborazione di Massimiliano Tale, rappresentante del CONI. “L’unità di intenti da parte del mondo dello sport è la salute del tessuto sociale”, ha commentato soddisfatto il Consigliere della Federazione Pugilistica Italiana e Coordinatore del Settore dei Tecnici Sportivi della FPI Massimo Scioti, che ha portato il saluto del Presidente della FPI Franco Falcinelli. “Mistificazioni relative alla violenza  – ha continuato il Prof. Scioti – sono state sempre riferite al pugilato. La crescita di molti giovani e la presenza di istituzioni e associazioni sta a indicare quanto questo non sia vero. Chi usa il corpo in modo violento ha una mente di tipo violento. Lo sportivo finalizza la sua aggressività alla meta sportiva. Il pugilato, poi, educa la personalità e la sviluppa in modo eclettico”.
Un messaggio positivo recepito anche dalla giovane e oramai famosa Alice Caligiuri, campionessa di boxe e kick boxing, che il 10 luglio si esibirà con il suo maestro Massimo Barone. Prima, però, spazio ai più piccoli atleti appartenenti a varie discipline sportive che scenderanno in campo alle ore 16.00 per il Torneo Giovani “I Colori dello Sport contro la Violenza”, consistente in una singolare gara di striscioni ed in incontri di mini-calcio. Prezioso il contributo di Giancarlo Bagnulo, Rappresentante della Federazione Italiana Judo, Lotta, Karate e Arti Marziali, e Achille De Spirito, Responsabile Ufficio Tecnico Centrale del Centro Sportivo Educativo Nazionale, già pronti con le loro squadre di Judo, Karate, Ju Jitsu, Lotta e Calcio Femminile. Il Pugilato sarà rappresentato dalla Laima Team di Stefania Iuppa.
“Nell’area ludica esterna allo Stadio Flaminio, nata da un’idea di FairGama per promuovere la realizzazione di uno spazio simile presso lo Stadio Olimpico per l’intera durata del Campionato di Calcio 2008/2009, al fine di riportare le famiglie allo stadio – ad informarci è stato il Responsabile di FairGama Stefano Calvigioni -, i giovani atleti potranno esprimere la loro idea di lotta contro la violenza riferita allo sport di appartenenza realizzando striscioni che verranno posti all’interno dello stadio per l’intera durata dell’evento. Il Torneo darà visibilità a tutti gli striscioni e lancerà il concorso ‘Vota lo striscione’, che partirà contemporaneamente al Campionato di Calcio Serie A. Lo striscione migliore sarà votato via SMS in Tv. I vincitori avranno la possibilità di assistere dal vivo ad una partita di Roma, Lazio, Inter o Milan”.
“Il ricco programma – ha continuato Calvigioni – proseguirà con esibizioni sportive, tra cui quelle della Nazionale Italiana Femminile di Pugilato e della Boxe Thailandese, a cui seguiranno le performances calcistiche e le esibizioni musicali. ‘I colori del mondo’, già inno ufficiale del Campionato Europeo FIMBA di Basket 2008, che accompagnerà l’evento, sarà introdotto con una coreografia curata dalla scuola di Marco Santinelli”.
Tra i personaggi dello spettacolo che si alterneranno in campo, “ha dato la sua disponibilità anche Marco Carta, il vincitore di ‘Amici 2008’”, a sottolinearlo è stato Nino Capobianco, presentatore della conferenza, organizzatore e rappresentante della Comunità di Don Matteo Galloni.
Due i momenti culturali che andranno a correlare l’evento. Il primo, organizzato con l’Associazione Panafrica e con la sua rappresentante Francesca Palombi,  che presenterà i “Black Italians”, gli atleti neri in maglia azzurra, protagonisti del libro di Mauro Valeri, che da poco ha presentato “Nero di Roma”, la storia di Leone Jacovacci, l’invincibile mulatto italico., edito sempre dalla Palumbi Editori. Da Ashraf Saber, campione del mondo juniores a Seul dei 400 ostacoli, a Koura Kaba Fantoni, campione italiano dei 200 metri, a Jean Jacques Nkouloukidi, campione italiano di marcia e qualificato a Pechino 2008, fino a Rachid Berradi, campione italiano mezzo fondista. Il prestigioso parterre dello Stadio Flaminio si sposterà poi presso l’Hotel Chateau River di Ponte Milvio, gentilmente offerto da Saverio Castellaneta, Presidente del Circle Club Roma, dove verrà allestita la mostra fotografica “Pugni d’Autore” di Andrea Cecchettini e Sergio Albelli, che ripercorre la storia di sette pugili della scuderia della Buccioni Boxing Team del noto manager e promoter romano Davide Buccioni.
Presenti alla conferenza anche il rappresentante il Consigliere del Comitato Regionale Laziale della FPI Roberto Aschi, il rappresentante della Croce Rossa Italiana Luciano Capobianco, ed i due protagonisti della trasmissione Uomini e Donne Matteo e Valentina.

Il biglietto della solidarietà e la Gama Card 
I biglietti dell’evento, i cui ricavati saranno devoluti in beneficenza, avranno un costo di 10 euro a persona e daranno la possibilità di partecipare a ben due eventi: 
– “Un Calcio e un Pugno alla Violenza”!; in questa occasione insieme al biglietto verrà consegnata una card (Gama Card) che consentirà di accedere all’area ludica, partecipare al Torneo Giovani ed assistere per l’intera giornata alla manifestazione organizzata presso lo Stadio Flaminio, nonché la possibilità di sconti, promozioni e premi che saranno elencati sul sito www.fairgama.com e promossi dai Gama supporters. 
– “Golden Gala di Atletica Leggera” in programma l’11 luglio allo Stadio Olimpico.  
Per scoprire dove acquistare le cards basterà chiamare il numero verde 800.031.936 che fornirà l’elenco dei rivenditori autorizzati che, oltre a vendere la cards, lanceranno con le stesse ulteriori attività promozionali fino alla fine dell’ anno 2008. 

Ufficio Stampa “Un Pugno e un Calcio alla Violenza”
Michela Pellegrini – michela.pellegrini@fastwebnet.it
Fabrizio Pastore – fapast@fastwebnet.it

Di Alfredo

Un pensiero su ““Un pugno e un calcio alla violenza” inizia dal 10 luglio”

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi