BOXE-1 come oggetto avanzato-1di Andrea Di Lello

La riunione di sabato 26 luglio, organizzata dalla “ The Champions” di Sermoneta, che si è svolta, con grande successo, in Piazza del Municipio è stata l’occasione per ricordare tutti i pugili di Terracina che hanno onorato la boxe in Italia e all’estero. L’Assessore al Turismo del Comune di Terracina,Gianfranco Sciscione, ha voluto premiare, per conto dell’Amministrazione, tutti quelli che è stato possibile rintracciare.

I PREMIATI 53 targhe ricordo che hanno resi felici 18 professionisti e 35 dilettanti. Dai nomi più noti, Nemesio Lazzari, Gilberto Biondi,  Dante Venturi, Giulio Ferrario,  Rosario Di Tommaso, i fratelli Giancarlo e Natalino Di Manno, fino ad arrivare ad Armando Mattei, ad Antonio Tolone recentemente scomparso, ad Aldo Giorgi, a Saverio Rocci. Ma una particolare menzione la meritano il quasi novantenne Pietro Alla, ancora fortemente sulla breccia, e Giulio Avelli che per tanti anni è stato un girovago del ring. Dall’Australia alla Francia, non disdegnando tante altre trasferte lontane da casa. Per l’occasione la signora Adda Miccin, vedova di un altro pugile importante di Terracina Emidio Avelli, ha affrontato un viaggio dalla Francia per essere presente all’evento. Il successo della manifestazione, c’erano più di 1000 spettatori in piazza, fa ben sperare che anche il prossimo anno l’appuntamento con la boxe possa ripetersi.

A BREVE UNA PALESTRA DI PUGILATO E’ bene ricordare che nel mese di settembre la boxe a Terracina avrà  nuovo vigore grazie a Roberto Venturi che si è assunto l’onere di riaprire una palestra di pugilato in città nel rispetto di una tradizione che affonda radici assai lontane. I corsi, sotto l’osservanza del maestro Natale Di Manno, sono previsti in via dei Volsci nei locali  gentilmente concessi dalla scuola media “Maria Montessori.”

 

Fonte: http://www.corrieredilatina.it/news/sport/8849/Una-riunione-di-successo-a-Terracina.html

 

 

 

 

 

 

 

 

Di Alfredo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: