Sul ring di Wroclaw il campione dei massimi (WBO,WBA, IBF, IBO), Oleksandr Usyk (+ 21, 14 per ko) ha conservato il titolo vincendo per kot al IX round sullo sfidante Daniel Dubois (+ 19, 18 per ko, – 2 per ko). L’inglese toccato duro con una combinazione veniva tolto di gara dall’arbitro Luis Pabon. Ma il match non è filato liscio come sembrerebbe. Al V round un poderoso destro di Dubois piegava in due Usyk che rimaneva dolorante al tappeto, l’arbitro Pabon considerava il colpo basso e dava il tempo a Usyk per recuperare. Diciamo la verità che da quel momento il match veniva tenuto saldamente dall’ucraino che metteva in luce il suo pugilato preciso e tecnicamente pregevole. Il verdetto è stato maldigerito dal Team inglese che accusava l’arbitro di aver interpretato male il colpo del V round.

Di Alfredo