DSC03088Grande successo di partecipanti e di pubblico, sabato mattina ad Allumiere in occasione della gara di orienteering valevole 1^ prova del 1° trofeo “Orientiamoci in collina”.

Alle ore 10,00 puntuali, la sezione cronometristi di Civitavecchia, diretta dal presidente Antonio Papa, davanti agli sguardi curiosi e divertiti della popolazione locale, ha dato il via ai molti partecipanti,  giunti dal Lazio, dall’Emilia ed anche dalla Svezia, alla tanto attesa gara di Orientamento.

L’AS.D.“Civitavecchia Orienteering Team”, dietro le indicazioni del direttore della manifestazione Stefano Mappa, cercando di interpretare lo spirito agonistico dei concorrenti e le esigenze di visibilità di una disciplina sportiva in cerca di una forte crescita d’immagine, ha, con il prezioso contributo di ben 15 volontari, approntato nella piazza centrale della città di Allumiere una struttura tecnica spettacolare, tale da entusiasmare tutti gli intervenuti.

Sotto il profilo tecnico, tre sono stati i percorsi gara allestiti da Nicola Di Liello e Mauro Lorusso; il tracciato degli uomini, articolato su 20 punti di controllo, si è svincolato lungo un itinerario lungo 2100 metri caratterizzato da 100 metri di dislivello; quello delle donne, articolato su 18 punti di controllo, misurava 1700 metri con 90 metri di dislivello, infine, quello degli esordienti, ha visto la posa di 12 punti di controllo per una lunghezza totale di 1000 metri e 45 metri di dislivello.

Il regolamento della competizione, sia in campo maschile che in quello femminile, prevedeva le categorie under e over 18; per gli uomini, a vincere la over 18 ci ha pensato Giulio Rossi della Corsaorientamento club Roma con il tempo di 17 minuti e 59 secondi, seguito a 29 secondi da Riccardo Panciroli del CUS Bologna (18’28”) ed a 1 minuto e 18 secondi da Nicolò Ippolito del Gruppo Orientisti Subiaco, che ha fatto fermare le lancette dei cronometri sul tempo di 19’17”.
Tra gli under 18, la vittoria è invece andata Fabrizio Cannoli del Gruppo Orientisti Subiaco, con il tempo di 22’05”, seguito da Giacomo Nisi, secondo classificato, e Marco Ciuffi Daruni terzo classificato, entrambi del Corsaorientamento club Roma, con i tempi, rispettivamente, di 24’09” e di 25’ 45”.
In campo femminile, tra gli over 18 la vittoria, con il tempo di 16’42”, è andata alla promessa azzurra dell’Orienteering Italiano, Adrienne Brandi della Corsaorientamento club Roma, già vincitrice lo scorso anno a Civitavecchia, al secondo posto (23’46) si è classificata la svedese Johanna Gullberg mentre la terza piazza è andata ad Anna Maria Stocoro (24’52”9 dell’Enea Casaccia.
Tra le under 18, soltanto due le partenti; la vittoria è andata Andreina Brandi, con il sorprendente tempo di 16’41, un secondo in meno della sorella Adrienne, seguita da Flavia Rufini entrambe del Corsaorientamento club Roma.
Il premio speciale per la società più numerosa è andato ancora una volta alla Corsaorientamento club Roma ed a ritirarlo ci ha pensato il vice presidente societario, nonchè Consigliere Federale, Gianfranco De Vito.
Da evidenziare infine, la speciale graduatoria per gli esordienti che ha visto la vittoria di Vincenzo Gionti di Civitavecchia, seguito da Simone Anselmi e Simone Spagnoli di Allumiere.

DSC03065Al termine dell’evento, piazza della Repubblica, alla presenza del Sindaco, Auguto Battilocchio, del Vice Sindaco Angelo Superchi e molte altre autorità istituzionali locali, ha fatto da cornice alla premiazione finale.
Molti i premi messi in palio dall’ASD Civitavecchia Orienteering Team, la quale, per voce di Stufano Mappa, dopo aver provveduto a dare i meritati riconoscimenti agli atleti, ha ringraziato tutti colori che si sono prodigati all’organizzazione della manifestazione, come la Pro-loco, i Carabinieri, la Protezione Civile, i Vigili Urbani e la Croce Rossa, ha consegnato nelle mani del Sindaco una targa ricordo a suggello di un sodalizio che sembra aver posto solide basi per la disputa dell’edizione 2010 del trofeo “Orientiamoci in collina”.
Medesimo atto di stima è stato infine profuso dal Sindaco, Augusto Battilocchio, nei confronti del direttore della competizione e del suo staff per l’ottima riuscita dell’evento, consegnando nelle mani di Stefano Mappa una targa ricordo.
Stefano Mappa

www.orientiamoci.com
info@orientiamoci.com

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi