Paciucci Matrcello 002di Michelangelo Anile

Marcello Paciucci è un fiume in piena. Non ci sta. Ci ha comunicato tutto il dissenso di quanto è accaduto nelle ultime ore per il titolo europeo tra il nostro Pasquale Di Silvio e il campione irlandese Andy Murray. 

 “La sfida europea con Murray non si farà”,  ci ha riferito Marcello Paciucci .  “ Mi hanno comunicato  che il campione irlandese ha avuto  un problema alla clavicola.  Ma, con tutta sincerità,  io non ci ho creduto da subito.  C’era già nell’aria qualcosa che non  mi andava a genio.  Primo: a distanza di una settimana, con partenza già fissata da Roma giovedì 24, non mi arrivano le prenotazioni per l’albergo. Secondo: il contratto presenta clausole non correlate e quindi incomplete. Terzo: avevo intuito, grazie alla mia lunga militanza  ed esperienza nel pugilato, che qualcosa doveva accadere visto i  pochi contatti con l’Irlanda, frettolosi e brevi.  Ma non è finita. Dopo la beffa,  arriva l’inganno. Murray è indisponibile e la soluzione, per salvare la serata del titolo europeo, si chiama Oisin Fagan, 35 anni, poche sconfitte alle spalle e con un titolo mondiale. Bene”,  continua Paciucci,  “dopo una breve consultazione con il M°  Eugenio Agnuzzi, accettiamo l’offerta visto che Pasquale  si allena  dal 16 agosto  e visto soprattutto che certe occasioni nella vita non capitano spesso. Diamo la nostra disponibilità e soltanto un’ora dopo ci comunicano un particolare che ci ha lasciato di stucco:  il peso di Fagan è di  70 Kg. Potete immaginare la nostra reazione.  Ci siamo sentiti  offesi come atleti e soprattutto come italiani. Non mi aspettavo una soluzione del genere, il comportamento degli irlandesi è stato scorretto fino all’invero simile.  Ho contattato immediatamente il presidente dell’EU”,  ha concluso Paciucci,  “per far chiarezza dell’accaduto ed ho richiesto  la nomina di  -Sfidante Ufficiale-    per Pasquale Di Silvio  al titolo europeo.  Mi auguro che tutto sia chiarito e soprattutto ci sia una  giustizia sportiva  che riconosca   tutti gli sforzi fisici ed economici del nostro pugile”. 

Abbiamo ascoltato con attenzione  Marcello Paciucci  e riportato fedelmente le sue  parole.  Ci dispiace  molto  che  Pasquale Di Silvio  non possa momentaneamente tentare la conquista del titolo europeo e ancor di più aver vanificato tutti i sacrifici che un pugile  impiega in occasione di un evento sportivo. Ci ha pensato Paciucci a delineare l’operato poco ortodosso  degli irlandesi, da parte nostra ci auguriamo, invece,  di rivedere  all’opera al più presto il bravo Pasquale “El Puma” Di Silvio.

Di Alfredo

3 pensiero su “Per Di Silvio salta il match con Murray”
  1. Fagan’s weight is NOT 70KGs- his last fight was at 58KGs, so that’s totally inaccurate.

  2. Ha ragione Paciucci, i Pugili vanno rispettati prima come Uomini e poi come Pugili, non possono annullare un incontro 6 Giorni prima dell’evento con un semplice.. grazie comunque !… chi paga le spese dell’allenamento? Quando gli altri stavano al mare lui EL PUMA stava in Palestra a sputare sangue. L’ente Europeo che fà? ..non tutela i Pugili che vengono ingannati ? (da sospette certificazioni)

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi