Comunicato stampa Asd Pugilistica Lucchese

E’ stato un fine settimana dove la Pugilistica Lucchese è riuscita a cambiare rotta rispetto alla settimana precedente , Venerdi 7 Ottobre sul ring della palestra Buontalenti quartiere Isolotto a Firenze sono saliti sul ring tre pugili lucchesi : Lekhal Achraf per i 67 kg youth ( 18 anni classe 2004 ) ha affrontato Gabriele Falaschi della Boxe Mugello 19 anni elite pugile che lo aveva battuto lo scorso anno nella finale regionale degli youth a Lucca , Falaschi più volte avversario anche di Lorenzo Garofano è si giovanissimo ma molto esperto ( 46 vittorie , 2 pari e 16 sconfitte ex campione italiano schoolboy nel 2019 ) e poteva essere un ostacolo molto arduo per Lekhal che si è fatto invece trovare pronto sia fisicamente che mentalmente e dopo tre riprese è riuscito a superare Falaschi con la sua arma migliore , la scelta di tempo e la grande mobilità che gli hanno consentito di prevedere e rintuzzare gli attacchi di Falaschi .Alessandro Gatti elite di 63.5 ha invece subito una sconfitta di misura contro Leonardo Lorenzo ( Calcio storico parte rossa Firenze ) , Gatti ha evidenziato comunque miglioramenti soprattutto sulla distanza finendo anche con un ottima ripresa , match equilibrato compromesso sul finale da un richiamo comminato a Gatti a pochi secondi dalla fine per testa bassa e forse questo ha fatto pendere la bilancia dalla parte fiorentina . Ultimo a salire sul ring per la Lucchese il pugile Filippo Rimanti che ormai è considerato un veterano nonostante 27 anni non siano per niente tanti , decima  stagione sul ring per lui con 49 vittorie 6 pari e 24 sconfitte titolo regionali e numerose medaglie a livello nazionale . In questa stagione Rimanti è sceso nei 71 kg per lasciare spazio nei 75 a Lorenzo Frugoli ma il suo rendimento è sempre altissimo : venerdi ha superato ai punti Ermir  Haruni ( Mugello Boxing Team 20 anni con 29 vittorie 3 pari e solo 7  sconfitte da quando è in italia , ma ha altrettanti match fatti in Albania ) , Haruni fisicamente è molto forte , stile fighter cerca sempre lo scontro alla corta distanza ma Rimanti si è rilevato un avversario ostico , mobile e imprevedibile con il suo stile per nulla “ ortodosso “ vincendo tutte e tre le riprese , legittimando il verdetto a suo favore anche con un conteggio nella terza ripresa . Vittoria numero 49 per lui , ragazzo laureato ma anche brillante professionista della New Economy dove lavora con successo : in palestra riesce sempre a dare una mano a tutti con la sua grande esperienza di ring . Per chiudere il fine settimana Sabato 8 è tornata sul ring anche la schoolgirl Ernestina Luz Russo Toribio  ( 13 anni )  per i 57 kg , sul ring del palazzetto dello sport di Lastra a Signa contro Kolodziej Marta del Boxing Club Castelfidardo sulla distanza delle tre riprese da 1’ 30” . Match difficile per la Russo contro un avversaria più alta , più mobile e ben impostata , l’allieva di Monselesan fa quello che gli chiede il maestro accorciare la distanza e portare la Kolodziej alle corde ma sul finire della prima ripresa Ernestina subisce un conteggio in piedi . La seconda ripresa la vede decisamente più attiva e sicuramente la vince anche se l’avversaria spesso risponde con gli interessi e si arriva alla terza decisiva per la vittoria dove la pugile lucchese va spesso a segno accorciando la distanza , riuscendo anche sul finire a far contare in piedi la marchigiana che comunque quando ritrova l’allungo colpisce anche con precisione . Vittoria meritata per la Russo Toribio che ora raggiunge due vittorie e dal 23 al 28 Ottobre sarà impegnata a Mondovì per le finali del campionato italiano schoolgirl dei 57 kg ( chissà che non nasca il “ talento “ che la Federazione Pugilistica cerca ) .

Prossimo appuntamento per il pugilato lucchese sabato 15 e domenica 16 Ottobre a Lucca nella palestra della Pugilistica Lucchese in Viale Cavour .

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi