MarascoBeltAGVenerdì sera il Palasport Piscine Italcementi di Bergamo sarà lo scenario per uno dei campionati italiani più attesi dell’anno.
Luca Marasco (13-0), detentore della corona dei leggeri, alla prima difesa si troverà di fronte Simone “Chico” Califano (13-2), alfiere di Armando De Clemente, padrone precedente della cintura, che l’ha abbandonata prima dell’estate.
In luglio, in quel di Toscolano Maderno (BS), il bergamasco ha fatto suo il titolo vacante, vincendo un emozionante duello con il suo compagno di scuderia alla Loreni Olab, Massimiliano Chiofalo.
Mario e Graziano Loreni si sono aggiudicati l’organizzazione del suo primo impegno da campione e l’hanno portato in casa del venticinquenne, che avrà così modo di giovarsi del caloroso tifo locale.
Ne avrà proprio bisogno, perché il bravo e coraggioso Marasco se la dovrà vedere con il terribile fighter romano, famoso per il suo stile irruento e per le battaglie che ha sempre ingaggiato,
Le emozioni non mancheranno sicuramente, con il risultato che potrebbe rimanere in bilico fino all’ultimo suono del gong.
Ottime indicazioni giungono dagli allenamenti del pupillo di Egidio e Fabrizio Bugada, che, come sempre, sono garanzia di un pugile pronto ad ogni genere di match.
L’emittente di stato Rai Sport Più ha riconosciuto l’importanza dell’evento, accordando la fruibilissima diretta delle ore 22,30.
Il pubblico orobico, solitamente molto numeroso e rumoroso, potrà godersi anche un restante programma davvero ottimo per tutti i palati e messo in cantiere da Mario e Graziano Loreni.
Per i colori della colonia bresciana, ci sarà il gradito ritorno del promettente Tiberiu Ciubotaru (10-0), che dopo oltre due anni di inattività, torna con serie intenzioni di farsi strada, accettando subito di correre il rischio che va sotto il nome di Morgan Milan (8-4 -2).
I due sono elementi pregevoli dal punto tecnico, con tanta voglia di vincere e che non disdegnano lo scontro a viso aperto.
Ancora una prova difficile viene richiesta a Paolo Lazzari (6-0), imbattuto allievo del maestro Giordano Mosconi, che non dovrà sottovalutare il solitamente molto competitivo Marian Cazacu (1-32-1).
Il piacentino sta dimostrando che la fiducia accordatagli dal duo di promoter della Leonessa d’Italia è ben riposta e la serietà del giovane passa anche attraverso il continuo calo di peso che punta a collocarlo nella categoria ideale dei superleggeri.
Primo passo a torso nudo per Daniele Limone, che punta ad arrivare in fretta al tricolore tra i pesi supergallo, come già fece tre anni fa nei dilettanti, sconfiggendo il nazionale olimpionico Parrinello, visto anche agli ultimi mondiali.
Il suo scoglio sarà Adrian Sandu (0-10), romeno non privo di caratteristiche fastidiose.
Primo colpo di gong alle ore 20,00.

Comunicato stampa Boxe Loreni 22.10.09

Di Massimo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi