KaradakuCastelfidardo 14-16/10/2014

Si sono svolti, presso il Palasport di Castelfidardo le selezioni regionali dei campionati italiani elite con la presenza dei più qualificati atleti delle Marche e dell’Umbria. Dobbiamo subito dire che la società organizzatrice, il Boxing Club Castelfidardo, condotta dai tecnici Marra e Gabbanelli, ha condotto in porto la tre giorni senza alcuna sbavatura. Un bravo veramente sentito a questi due giovani che si stanno distinguendo in regione per serietà e professionalità e che sono riusciti ad imporre ben tre pugili al primo posto sui quattro conquistati dalla regione. Questi i pugili che, categoria per categoria si sono aggiudicati il diritto di rappresentare la propria regione alle finali nazionali.

Nei 56 kg Gianmarco Campanari del Boxing Club Castelfidardo.

Nei 60 kg Riccardo Terruccidoro del Boxing Club Castelfidardo. Ha battuto in semifinale Michele Ferretti della Soc. Prima al termine di tre tiratissime riprese superate grazie ad una maggiore aggressività e ad una migliore impostazione. Nell’altra semifinale Larry Perugini di Fermo batteva in un altro combattimento di pari intensità Glauco Cappella di Castelfidardo. Ci si attendeva in finale un  match da cordiopalmo ma purtroppo Perugini è stato battuto dalla bilancia e non è riuscito a rientrare nella categoria dei 60 kg. Veramente un peccato anche per lo spettacolo date le caratteristiche dei due contendenti.

Nei 64 kg Zefi Glen della Boxe Foligno.

Nei 69 kg l’ha spuntata Marvin Perugini della Nike di Fermo regolando in finale Filippo Gubbini Della Boxe Foligno. Anche in questo match si sono avute tre riprese con il pubblico costantemente in  piedi ad applaudire. Potente ed aggressivo, l’umbro; più esperto e completo tecnicamente il marchigiano che è riuscito a contrare il proprio avversario ed a domarne l’aggressività soprattutto nelle ultime due riprese. Perugini è sicuramente un uomo di punta per le Marche nelle prossime finali nazionali.

Nei 75 kg  Bexhet Karadaku del Boxing Club Castelfidardo si è imposto prima su Marco Ubertini della società Prima e poi in finale su Diego Vergoni di Pesaro. Anche in questo caso il match di finale è stato entusiasmante con il pugile di Castelfidardo che ha infranto la migliore tecnica dell’avversario con una continua ricerca della distanza ravvicinata in cui ha fatto valere la propria superiorità fisica imponendo anche un  conteggio all’avversario nelle concitate fasi finali.

Negli 81 kg Amin Ettesami della Boxe Perugia ha regolato in semifinale Rukay Ervis ed in finale Silvio Secchiaroli della Pug. Ascoli. E’ stata la categoria più numerosa nella quale si è partiti dai quarti. Di grosso spessore anche gli scontri fra l’ascolano Seghetti ed il fanese Rukay e fra il ternano Schiarea e l’ascolano Secchiaroli

Nei 91 kg Dovevano incontrarsi l’umbro Betti ed il marchigiano Maurizi. Peraltro quest’ultimo non superava la visita medica per i postumi di una frattura al polso e Betti di aggiudicava il match per WO

Hanno arbitrato i marchigiani Battilà e Lupi con gli umbri Ruggeri e Renzini; Commissari di riunione di sono alternati i sigg. Mariani e Bianchini; supervisore il marchigiano Di Clementi; medico di ring Urso Alessandra. Presenti i due Presidenti di Comitato Fradeani e Mela.

GF

Di Alfredo