di Roberto Senigalliesi

Foto di Max Petrus

Montecchio, 30/10/2022 – Riunione perfettamente riuscita, soprattutto dal punto di vista dell’affluenza del pubblico che è accorso in buon numero al Paladionigi di Montecchio e che ha così premiato la ASD Miami di Fano che ha organizzato l’evento. Soddisfatto il presidente Bulemi che ha registrato anche la vittoria del figlio Michael che ha disputato uno dei migliori matches della serata. Il main event era costituito dal combattimento di rivincita fra i professionisti Eros Seghetti del Team Ruffini ed il serbo Aleksandar Petrovic. Nel primo confronto, sostenuto a Fermo nell’aprile scorso la vittoria andò di stretta misura all’italiano ed ora, al Paladionigi Seghetti ha confermato la sua superiorità con uno scarto modesto ma evidente. Precisiamo che  è stato chiamato a sostituire l’avversario di Petrovic, che ha dato forfait per infortunio, e si è presentato con soli sei giorni di preparazione  e questo non poteva non farsi sentire durante il combattimento e giustifica almeno in parte una prestazione non maiuscola. Petrovic si è guadagnato sicuramente la borsa, è andato costantemente in avanti ma ha dovuto subire colpi precisi d’incontro soprattutto in diretto. Seghetti è ancora imbattuto in otto match; ha un ottimo fisico e si muove molto bene. Ora, archiviata la pratica Petrovic, aspira ad una chance nazionale che merita per costanza e determinazione. Fra gli AOB da porre in evidenza la bella battaglia fra Michael Bulemi della Miami e Morris Di Florio della Rosetana. Tre riprese tirate in  cui la maggiore precisione del marchigiano ha avuto la meglio. Grande agonismo fra Mellozzi di Ascoli e Pellonara di Jesi che hanno disputato tre riprese ad un ritmo sostenutissimo; la vittoria è andata la primo che ha dimostrato maggiore tempismo ed una varietà di colpi in gancio e montante veramente pregevole. Hanno vinto di forza Paglialunga Alessandro della Minchillo Boxe e Guiducci Christian della Montecchio Sport il, primo per abbandono ed il secondo per sospensione  cautelare, entrambi al primo tempo.

Ospiti in sala il Campionissimo Patrizio Sumbu Kalamay, l’Olimpionico Zamparini il Sindaco Ucchielli. Un elogio al Presidente Regionale Luciano Romanella che oltre a presenziare la riunione ha fatto da mattatore gestendo da vero padrone di casa gli ospiti e l’intera  riunione.

Arbitri Giudici: Lupi Alberto, Di Clementi Sauro, Elisa Pecorari, Gianluca Ellena; Commissario di Riunione: Gabriele Fradeani; Medico di Bordo Ring: Carminio Gambacorta; Addetto al Cronometraggio: David Rocco; Presidio sanitario: Croce Rossa di Montelabate.

I risultati

Professionisti pesi mediomassimi: Seghetti Eros ( Team Ruffini, 7.0.1, kg 79,2) batte Petrovic Aleksandar (Serbia, 5-28-4, kg 79,2) ai punti in sei riprese.

Sparring IO kg 50: Borrelli Giorgio (Audax) b Bachetti Diego ( Nike); Junior kg 52: Guiducci Christian (Montecchio Sport) b. Calcinelli Cesare (Boxe Minchillo) Sospensione Cautelare; kg 64: Roman Renato ( Biagini Boxe) b. Fiorentino Gianluca ( Ascoli Boxe); Youth kg 67: Paglialunga Alessandro (Minchillo Boxe) b. Quershija Flavio (Pug. Spoleto) abb. 2^; Elite kg 71: Cervellera Mirko (Miami Boxe) b. Micolucci Andrea (Pug. Tortoreto); kg 75: Bulemi Michael ( Miami) b. Di Florio Morris (Pug. Rosetana); kg 63,5: Mellozzi Riccardo (Ascoli Boxe) b. Pellonara Diego (Pug. Jesina), Mujaded Nur (Pug. Jesina) b. Bellofiore Matteo (Biagini Boxe).  

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi