Venerdì 19 novembre, presso il Palasport di Cagliari Tonino Puddu e la sua Promosport organizzano una grande serata di pugilato con match clou il Mondiale Youth dei mediomassimi e altri tre incontri tra professionisti. Tonino Puddu è una delle icone della boxe sarda: grande peso leggero degli anni Settanta, con grandi percentuali di ko, è stato campione italiano e più volte europeo, oltre che contendente al mondiale.

Smessa la carriera agonistica Puddu è stato manager e attualmente è organizzatore tra i più esperti e capaci d’Italia. La manifestazione internazionale è organizzata grazie alla collaborazione e al sostegno della Regione Sardegna e in modo particolare del suo assessorato allo sport, oltre naturalmente il contributo della provincia e del comune di Cagliari con i rispettivi assessorati allo sport.

La serata che Puddu metterà in scena a Cagliari vedrà grandi protagonisti salire sul ring, grazie anche alla collaborazione che c’é tra la Promosport e l’organizzazione di Rosanna Conti Cavini, una collaborazione professionale che negli anni è diventata prima una stima reciproca e poi una vera e propria amicizia. Sarà infatti la famiglia Conti Cavini a fornire tutti gli atleti italiani impegnati in questa grande manifestazione. Francesco Versaci, già campione italiano e del Mediterraneo Wbc dei mediomassimi, sarà impegnato sulle 10 riprese in quello che probabilmente sarà il match più difficile della sua ancora giovane carriera: il suo avversario è infatti l’imbattuto Fatjon Murati, albanese di stanza in Germania, atleta difficile e che impegnerà severamente il pugile calabrase. In palio a Cagliari ci sarà l’importante cintura Mondiale Youth Ibf. Arbitro del match sarà Massimiliano Bianco, giudici Raffaele Argiolas, Luigi Zaccardi e Francesco De Ruvo, supervisore Ibf il presidente europeo dell’ente Roberto Rea. Naturalmente prevista la diretta Rai Sport con commento di Mario Mattioli e supporto tecnico di Nino Benvenuti.
 
A fare da contorno al titolo ecco tre atleti italiani di grande spessore. Antonio De Vitis non ha più bisogno di presentazioni, e dopo il bel match di agosto contro Nagy ritorna in Sardegna in una serata targata Tonino Puddu per affrontare sulle sei riprese l’ungherese Richard Szebeledi, con la mente rivolta al prossimo futuro in cui il brindisino sarà certamente impegnato per un match con titolo in palio. Sei riprese anche per altri due ragazzi interessanti, il massimo leggero siciliano Rosario Guglielmino, anche lui protagonista nella serata sarda d’agosto, che se la vedrà con Krisztian Jaski, e il medio perugino Walter Fiorucci, cui certamente non sarà facile proseguire nella sua striscia di vittorie prima del limite contro l’esperto Janos Petrovics. Tutti gli avversari degli italiani nel sottoclou sono gestiti da Zoltan Petrany.

Si prospetta quindi una grande serata di sport e di spettacolo, come sembra stia diventando abitudine quando si associa la Promosport alla Conti Cavini.

Andrea Bacci

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi