Al PalaPanunzio di Molfetta Claudio Squeo (+ 13) ha conquistato il titolo italiano dei massimi leggeri superando Gabriele Guainella (+6, -3, =2) per kot al II round quando l’arbitro ha fermato il pugliese scatenato  con ‘l’avversario in evidente difficoltà. Una vittoria doppiamente importante perché oltre alla conquista di un Titolo che serve per certificare il suo valore il pugliese ha messo in luce una carica travolgente, ma soprattutto la consapevolezza dei suoi mezzi per i quali ci si può sbilanciare con la parola eccezionali. Davide Buccioni, l’organizzatore, ma soprattutto la boxe italiana ha trovato un altro protagonista soprattutto in una categoria che da tempo sembrava in letargo.

Di Alfredo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: