FolignoTREVI, 21- 12- 2013 (Vezio Romano) – Nella  tradizionale riunione di fine anno la Boxe Foligno ha presentato un programma veramente notevole. Nell’Hotel della Torre si è svolta prima una interessante riunione interregionale con atleti dell’Abruzzo, del Lazio, delle Marche, dell’Umbria, poi il confronto internazionale Italia – Croazia. Nei 49 kg, dopo due riprese abbastanza equilibrate, il croato Krizanovic ha preso il sopravvento sul nostro Perrone, piazzando numerosi colpi e prevalendo così nettamente. Nei 56 kg ritmo molto elevato fra Amoroso e Kolac. Quest’ultimo ha attaccato con molta determinazione ma Amoroso ha colpito più efficacemente, in particolare col montante destro. Nei 60 kg Maietta, grazie ad una migliore precisione, si è imposto meritatamente su Hunic. Nei 69 kg match molto intenso, con duri scambi, fra Sarchioto e Prtenjaca che al termine ha ottenuto una discutibile vittoria. Nella stessa categoria Scannapieco ha costantemente attaccato Zeljko, conquistando meritatamente il verdetto.Nei 75 kg equilibrio nelle prime due riprese fra Miraglia e Plantic. Quest’ultimo, grazie ad un miglior finale, ha conquistato la vittoria. Negli 81 kg scambi intensi e continui fra Loncar e Mineo, al termine giustamente vincitore. Nei 91 kg Jancic, più costante e preciso, si è imposto in modo induscutibile su Budani. Nei +91 kg rivincita fra Ferrante e Lakovic, i quali si erano già affrontati nel confronto di andata a Spoleto. Questa volta ha prevalso di stretta misura Lakovic. Nella parte interregionale negli schoolboys 52 kg Fiorentini, più composto e preciso, ha superato Ombini. Negli junior 56 kg ancora una bella prova di Piani. Mobile sulle gambe e preciso nei colpi, l’allievo del maestro Appolloni si è imposto nettamente sul tenace Delauretis. Negli Youth 64 kg ha ben figurato il guardia destra Brahushi che, con buoni colpi dritti, ha battuto Gaiduk. Negli elite 54 kg, settore femminile, parità fra Cipollone e Pietrolungo, che comunque è apparsa più precisa. Nel settore maschile 56 kg bella vittoria di Sensini che si è imposto nettamente su Balducci nonostante il grande svantaggio in altezza. Netta anche la vittoria di Trabalza su Oddi nei 64 kg. Nella stessa categoria pari fra Soriano e Tomarelli dopo tre round molto combattuti. Ancora nei 64 kg Silvestrini ha dominato D’Angelo imponendogli due conteggi. Nei 75 kg Gubbini ha superato Cirelli al termine di un match intenso, con duri scambi al corpo e al viso.
RISULTATI- Italia – Croazia . 49 kg: Krizanovic (CRO) b. Perrone (ITA). 56 kg: Amoroso (ITA) b. Kolak (CRO). 60 kg: Maietta (ITA) b. Hunic (CRO). 69 kg: Prtenjaca (CRO) b.Sarchioto (ITA); Scannapieco (ITA) b. Zeljko (CRO). 75 kg: Plantic (CRO) b. Miraglia (ITA). 81 kg: Mineo (ITA) b. Loncar (CRO). 91 kg: Jancic (CRO) b. Budani (ITA). +91 kg: Lakovic (CRO) b. Ferrante (ITA).
Interregionale. Schoolboys. 52 kg: Fiorentini (Ascoli B.) b. Ombini (B. Foligno). Junior. 56 KG: Piani (B. Foligno) b. Delauretis (Tortoreto B.). Youth. 64 kg: Brahushi (B. Universo) b. Gaiduk (Ascoli B.). Elite. Femminile. 54 kg: Pietrolungo (B. Universo) e Cipollone (P. Di Giacomo) pari. Maschile. 56 kg: Sensini (B. Foligno) b. Balducci (Tortoreto B. ). 64 kg: Trabalza (B. Foligno) b. Oddi (Ascoli B.); Soriano (Nunca Mas) e Tomarelli (B. Spoleto) pari; Silvestrini (P. Rosetana) b. D’Angelo (Ascoli B.). 75 kg: Gubbini (B. Spoleto) b. Cirelli (P. Di Giacomo). Arbitri: Brandino, Chiappini, De Carli, L’Avena, Lagala, Pepe, Rangu, Giacomelli, Renzini, Ruggeri, Montagnini.
Nella foto: Sensini con il maestro Appolloni.

Di Alfredo