Sabato 17 febbraio all’MGM, in Via Marco D’Agrate 23 a Milano, si svolgerà Ring Roosters galà dedicato al pugilato ideato da Francis Rizzo, anche fondatore e leader del Francis Boxing Team di Rho, per consentire ai giovani pugili professionisti di fare esperienza in modo da poter combattere nel giro di un paio d’anni per il titolo italiano. Nel clou della manifestazione, l’ex campione d’Italia dei pesi leggeri Under 22 Francesco Paparo (6 vittorie e 1 pari) affronterà il costaricano Juan Tomas Santos sulla distanza delle 8 riprese. “Francesco Paparo ha l’obiettivo di combattere per il titolo italiano nel più breve tempo possibile – spiega Francis Rizzo, allenatore di Paparo (che è anche suo nipote) – e per farlo deve aver sostenuto almeno dieci combattimenti. Quindi, deve salire sul ring spesso.  Nel 2023 ha combattuto ben cinque volte.  Come ho sempre detto, Francesco può disputare il titolo italiano sia da peso leggero che da peso superpiuma. Il nome dell’avversario è secondario, l’importante è diventare campione d’Italia. All’MGM farò combattere il peso piuma Matteo Martino Fabiano (1-0), a cui sto cercando l’avversario. Anche se non fa parte del Francis Boxing Team, Matteo è un bravo pugile e voglio dare l’opportunità ai giovani pugili di combattere spesso. Nel nostro settore, gli organizzatori non sono molti ed ognuno deve fare la sua parte se vogliamo  che cresca una nuova generazione di pugili professionisti. Ringrazio la società The Art of Fighting che mi ha dato una mano a pubblicizzare questo evento.”

Il 22enne peso leggero Francesco Paparo è reduce da una bella vittoria ai punti su Andrea Sito, al PalaLido-Allianz Cloud di Milano, lo scorso 15 dicembre, di fronte a ben 3.000 spettatori (un numero notevole per una manifestazione di pugilato in Italia). Paparo ha sicuramente contribuito a riempire il PalaLido-Allianz Cloud a giudicare dal gran numero di tifosi che cantavano “Francesco, Francesco”. Ogni volta che Francesco Paparo combatte i suoi tifosi accorrono in massa a dimostrazione di come il lavoro svolto da Francis Rizzo a Rho e in tutta la provincia di Milano abbia raggiunto lo scopo di riaccendere la passione del pubblico per la boxe. Una passione che la gente ha sempre avuto, ma che non era supportata da una costante attività organizzativa e dalla presenza di pugili appartenenti al territorio milanese. “Gli appassionati di pugilato hanno fame di eventi – commenta Francis Rizzo – e vogliono vedere combattere i pugili che conoscono, con i quali si allenano, che hanno visto in azione fin da quando competevano nei tornei giovanili. Io cerco di dare il mio contributo al movimento pugilistico milanese organizzando Ring Roosters ed altri eventi sul territorio e proponendo sempre pugili locali. In questo momento, la punta di diamante del mio team è Francesco Paparo.” Dal febbraio 2016 al dicembre 2021, Francesco Paparo ha avuto una bella carriera da dilettante culminata con la vittoria nel campionato italiano Under 22 nel luglio 2021 a Cascia in Umbria. In quell’occasione Francesco ha disputato quattro match dal 7 all’11 luglio superando Raffaele Lasco, Hajriz Buletini, Daniele Oggiano e Youssef Al Mouchid.

L’MGM di Milano sta diventando un punto di riferimento per gli appassionati di pugilato. Francis Rizzo vi ha già organizzato due eventi: l’11 dicembre 2021 ed il 15 aprile 2023, come spiega lui stesso: “In entrambe le occasioni abbiamo avuto un bel pubblico ed erano tutti entusiasti della qualità dello spettacolo offerto. Per questo sono sicuro che torneranno. L’evento del 15 aprile 2023 non era denominato Ring Roosters, ma faceva parte del nostro circuito. Contando anche quell’evento, le edizioni di Ring Roosters che ho organizzato finora sono 14. L’edizione del 17 febbraio sarà la 15ma.” 

I biglietti per Ring Roosters costano 20 euro e sono acquistabili presso il Francis Boxing Team in Via Stoppani 4/A a Rho. “Sto già lavorando alla prossima edizione di Ring Roosters – conclude Francis Rizzo – che ho programmato per il 24 maggio, in Piazza Visconti, a Rho. Ho già organizzato due edizioni di Ring Roosters a Rho, nel parcheggio del centro commerciale Rho Center, e mi dà una grande soddisfazione portare un evento di pugilato nella città in cui lavoro da tanti anni ed in cui ho tanti amici.”

 

Di Alfredo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: