di Giuliano Orlando

La famiglia Cherchi ha scoperto le carte e mette sul tavolo cinque appuntamenti tra sabato 19 marzo e venerdì 13 maggio, di grande richiamo. Due sono firmati dalla Matchroom Italy con la diretta su DAZN. Il primo è fissato a Verbania in Piemonte sul lago Maggiore che fa da spartiacque con la provincia di Varese in Lombardia, il 22 aprile, il secondo il 13 maggio all’Allianz Cloud di Milano. Gli altri tre vengono allestiti dalla OPI 82, sotto la gestione di Alessandro Cherchi. Sabato prossimo la grande boxe torna a Cinisello Balsamo, con la partecipazione della gloriosa società Rocky Marciano, molto attiva sotto la nuova gestione, una vera maratona con otto incontri pro e il prologo di altri cinque match riservati ai dilettanti. Si inizia alle 18, i pro verso le 19. Della serata di sabato, che tratterò nel dettaglio nei prossimi giorni, anticipando che punta sulla rivincita tra Nicholas Esposito (15) e il sempreverde Tobia Loriga (33-9-3) per il tricolore welter detenuto da Esposito, l’esordio di Giovanni De Carolis (29-10-1) ex campione del mondo a Milano, nel test contro il georgiano Abramishvili, in attesa della stuzzicante sfida del 13 maggio all’Allianz Cloude di Milano con Daniele Scardina (16) che difenderà l’Intercontinentale WBO supermedi. A Verbania il 22 aprile, in diretta su DAZN, l’imbattuto Ivan Zucco (15) affronta il forte serbo Marko Nicolic (28-1), in palio il vacante Internazionale WBC dei supermedi. Il contorno vede impegnate alcune delle punte dei Cherchi. In particolare la prova del fuoco per il romano Mirko Natalizi (11) che trova il gallese Tony Dixon (13-3) del quale sia Maxim Prodan che Francesco Russo, hanno un pessimo ricordo. Sul ring i gemelli Joshua e Samuel Nmomah, novaresi adottivi, lo sfidante ufficiale all’europeo dei piuma, l’altro romano Mauro Forte e l’altro piuma di punta dei Cherchi, Francesco Grandelli impegnato dall’inglese Kane Baker, da non sottovalutare. Debutto a Milano per il medio Giovanni Sarchioto (2) di Roma, ex campione italiano dilettanti, dall’ottima base tecnica e dal destro pesante. Il 13 maggio ritorno all’Allianz Cloud dei Cherchi, con una serata imperdibile. Oltre alla sfida tra Scardina e De Carolis, il tricolore vacante supergallo tra il campano Vincenzo La Femina e il sardo Matteo Lecca, scontro da scintille. Boxe femminile con l’europeo sempre supergallo, con la nostra Maria Cecchi che tenterà di scalzare la spagnola Mary Romero. Nella serata vedremo Maxim Prodan (welter), Cristian Cangelosi (superwelter) e Oronzo Birardi (cruiser). La OPI 82 allestisce altre tre serate. Il primo aprile a Santa Marinella sul litorale romano, il beniamino di casa, il superlongevo Massimiliano Marsili (40-0-1) 46 anni, pro dal 2003, tra le tante cinture conquistate, compreso l’europeo assoluto e il mondiale IBO nel 2014 conquistato a Liverpool, prova ad aggiungere alla lista il titolo dell’Unione Europea, che ancora manca. L’ostacolo arriva dalla Spagna, si chiama Frank Uerquiaga (16-2-1) e non sembra affatto facile da superare.  Nato in Perù a Lima, ha 35 anni, passato pro nel 2015 risiede a Barcellona da vent’anni, in carriera due sole sconfitte in occasione delle uniche trasferte fuori dalla Spagna. Nel 2018 in Finlandia è stato superato da Edis Tatli, già campione d’Europa, kosovaro con passaporto finnico e l’anno dopo a Manchester dall’inglese Anthony Crolla, ex mondiale leggeri. Interessante anche la sfida per il vacante Intercontinentale youth WBC leggeri tra Daniele Spada (10) e Andrea Sito (6-1-3) sui 10 round.

Il 29 aprile a Prato, il neo campione italiano dei superwelter, Marco Papasidero (10-2-4) 32 anni, pro dal 2015, disputa in casa la prima difesa contro Orlando Fiordigiglio (34-3), 37 anni, in attività dal 2010, nato a Torre del Greco (Na) ma residente ad Arezzo da diversi decenni. Per lo sfidante è un ritorno alle origini, avendo già detenuto il titolo nel 2013, oltre campione UE. Pronostico incerto.

Il promoter romano Davide Buccioni, il 26 marzo a Osimo nell’anconetano, allestisce col contributo del locale Boxing Club Castelfidardo, gestito dai tecnici Andrea Gabanelli e Daniele Marra, il tricolore superleggeri tra il campione Arblin Kaba (13-2-1) alla quarta difesa e lo sfidante Charlemagne Metonyekpon (9). Entrambi nati all’estero, Kaba in Albania il rivale nel Benin, naturalizzati italiani. C’è molta attesa per questa sfida e in effetti il campione deve offrire il meglio per tornare a Bologna ancora campione. Da parte dello sfidante c’è fiducia e determinazione, oltre ad una certa potenza nei pugni, che potrebbero fare la differenza, avendo Kaba denunciato una certa difficoltà ad incassare.

Nella scuderia di Buccioni milita l’imbattuto Michael Magnesi (22) l’unico italiano campione del mondo IBO nei superpiuma, che il 9 aprile torna a combattere davanti al pubblico di casa, a Civitavecchia, dopo aver debuttato negli USA a New York, l’11 novembre 2021 battendo l’ostico filippino Eugene Lagos. Per il pugile romano, si tratta della seconda difesa del titolo conquistato il 27 novembre 2020 a Fondi, battendo il ruandese Patrick Kinigamaza (32-3). Residente in Svizzera, non conosceva sconfitte dal 2016. Il 23 aprile scorso a Zagarolo spediva KO al primo round il sudafricano Khanyle Bulana (12-1) giunto in Italia imbattuto. Stavolta la scelta del messicano Dennis Contreras (24-11) non è certo di comodo. Il pugile di Guadalajara, 29 anni, è un duro e ha pugno pesante. Magnesi da attaccante senza soluzione di continuità rischia e non poco. Questo il parere personale, che mi auguro venga smentito sul ring.  Nel programma il giovane Christian Gasparri (7), 22 anni di Tarquinia, punta a vincere l’Internazionale youth IBO vacante leggeri. Per farcela deve battere Santiago Garces (4-0-3), 19 anni a sua volta imbattuto, per la prima volta fuori dalla sua Colombia. Il cartellone mette sul ring, Yuri Lupparelli (9), Patrizio Santini (4-1), Luca D’Ortenzi (15-2) e Pietro Rossetti (13-1).

Nella stessa giornata la Promo Boxe Italia di Mario Loreni, debutta all’Allianz Cloud a Milano, con la prima difesa di Alessio Lorusso (16-4-2) del titolo dell’Unione Europea gallo, contro lo spagnolo Jacob Barreto (13-4) di Tenerife. Da seguire la difesa del tricolore gallo dell’inossidabile Vincenzo Picardi (5) 38 anni, contro il toscano Cluadio Grande (6-1) dieci anni meno. Programmati anche Mattia De Bianchi (12-1), Alexandru Ciupitu (2-2), Gianpaolo Venanzetti (2), Dario Morello (17-1) e il debutto a Milano del massimo Alessio Spahiu (1), ex campione italiano dilettanti deciso a farsi largo a tempi brevi nella categoria

Sabato prossimo due italiani combattono all’estero. Missione sulla carta impossibile per Vincenzo Finiello 15-4-2) 38 anni, alla Wembley Arena di Londra, nella serata allestita da Frank Warren, impegnato contro l’imbattuto inglese Sam Noakes 24 anni, (8 vittorie tutte per KO) che difende la cintura Internazionale Silver WBC leggeri. Dall’Inghilterra alla Francia, dove a Massy, cittadina a una trentina di km. da Parigi, il campione d’Europa, Matteo Signani (31-5-3), 42 anni, professionista dal 2007, è chiamato alla terza difesa del titolo, conquistato nel 2019 sul ring di Trento, dopo una sfida intensa ed equilibrata contro l’armeno, naturalizzato olandese Gevorg Khatchikian (29-3). Dopo quella conquista ha difeso la cintura due volte. La prima a Caen in Francia, il 10 ottobre 2020, mettendo KO al secondo tempo, Maxime Beaussire, pugile di casa, quella successiva a Roma lo scorso 5 novembre battendo lo spagnolo Ruben Diaz alla distanza dei 12 tempi. Accompagnato da Christian Cherchi della OPI, tenta di reggere l’urto del francese Anderson Prestot (24-2) ben 11 anni più giovane lanciatissimo e sostenuto dal pubblico di casa. Impresa difficile per il guardamarina romagnolo, convinto alla trasferta da un buon ingaggio, comunque visto il suo spirito combattivo, venderà cara la pelle.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi