Grazie alla OPI 2000 di Salvatore Cherchi, che organizza in collaborazione con l’ASD Boxe Cherchi e Fabrizio Cappai, con il contributo della Provincia di Cagliari, di Sardegna Promozione e del Comune di Capoterra, il 15 aprile alle ore 20.00 al Palazzetto dello Sport di Via Siena, a Capoterra (Cagliari), si svolgerà una manifestazione pugilistica di alto livello con sei pugili quotati a livello internazionale.


Aprirà la serata una sfida tra pesi supermedi: l’italo-senegalese Mouhamed Ali Ndiaye (18 vittorie e 1 sconfitta, con 10 ko) combatterà sulla distanza di sei riprese contro il lettone Ruslans Pojonisevs (12 vittorie, 14 sconfitte, 1 pari, ma con ben 9 trionfi prima del limite). A seguire, il campione internazionale dei pesi welter WBC Phil Lo Greco (20 vittorie consecutive, 11 per ko) contro il collaudatore lettone Semjons Moroseks (8-16-1). Il match è previsto in sei tempi, quindi non sarà in palio il titolo WBC. Nato a Toronto (Ontario), il 6 luglio
1984, alto 173 cm, professionista dall’aprile 2006, ha sostenuto i primi 17 incontri in Canada. Dopo aver firmato con l’OPI 2000, ha combattuto in Ungheria, Germania e Italia. Il 18 giugno 2010, ha conquistato il titolo WBC mettendo ko al nono round Slawomir Ziemlewicz.
L’ex campione d’Europa dei pesi mosca Andrea Sarritzu sarà opposto al mestierante estone Sergei Tassimov (9-35-2) sulla distanza di sei round. Sarritzu ha abbandonato la corona continentale per inseguire il titolo mondiale. Il suo record è composto da 39 incontri: 31 vinti (12 per ko), 4 persi e 4 pareggiati.
La quarta battaglia della manifestazione avrà come protagonista il peso leggero italo-spagnolo Luca Giacon, formidabile picchiatore con un record di 14 vittorie per ko in 15 incontri (1 nocontest).
“Black Mamba” affronterà il nicaraguense Michael Isaac Carrero (10-13-2). La battaglia è prevista sulle sei riprese. Giacon è sfidante ufficiale al titolo dell’Unione Europea.
Nel clou della riunione, il campione dell’Unione Europea dei pesi welter Luciano “Bazooka” Abis difenderà la sua cintura contro l’inglese Mark Lloyd (15 vittorie e 3 sconfitte, ma con soli 3 trionfi prima del limite) sulla distanza delle dodici riprese. Il record di Luciano Abis è composto da 32 match: 30 vinti (14 per ko), 1 perso e 1 pareggiato.
Infine, la sfida sui sei round tra i pesi medi Luciano Cosseddu (24-5-5 con 3 ko) e l’ungherese Csaba Batta (4-7-1).
Questi i prezzi dei biglietti: 50 Euro per le prime tre file del bordoring, 30 Euro per il parterre e 20
euro per i posti in tribuna. I combattimenti di Lo Greco, Sarritzu, Giacon e Abis saranno trasmessi, in diretta, da Sport Italia 2, con inizio alle 21.00.
Per ulteriori info www.opi2000.com e www.opiboxing.tv

Di Alfredo

2 pensiero su “Abis difende il titolo UE dei welter”
  1. GRAZIE!!!!!SPORT ITALIA!!!!!!
    GRAZIE!!!!CHERCHI!!!!!!

    GLI EVENTI….PRIMA O POI…DEVONO CAMBIARE!!!!!!!!!

    RINGRAZIO ANCHE TUTTI GLI ATLETI…..

  2. gran bella riunione….anche se nn guasterebbero dei match tra italiani….abbiate coraggio….

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi