Giovanni De Carolis, 37 anni, sul ring di Manchester di fronte al rampante e imbattuto Lerrone Richards perdeva l’ultima possibilità di arrivare al titolo europeo dei supermedi. Un peccato perché la sua bella carriera lo meritava, ma il ring ancora una volta è stato impietoso. Il giovane Richards in pratica ha vinto con punteggio netto, vicino al cappotto. L’età e i due anni di lontananza dal ring hanno fatto il resto. Ci è sembrato per lunghi tratti di rivedere il De Carolis di 4 anni fa a Roma contro Viktor Polyakov, abulico e senza idee. Buon per lui che Richards difetti di potenza e sinceramente, nonostante sia veloce e continuo, dovrebbe trovare non poche difficoltà per primeggiare nella sua categoria. De Carolis ha avuto l’opportunità di battersi per l’europeo, probabilmente ha capito una volta per tutte che il ring non è più la sua casa, ma la boxe può comunque offrirgli altre possibilità, che il suo passato glorioso merita ampiamente.

Foto di Renata Romagnoli

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi