L’EBU ha omologato il risultato della difesa volontaria del campionato europeo dei pesi mosca combattuta tra il campione Silvio Olteanu e lo sfidante di turno Giuseppe Laganà.
Il combattimento è stato vinto dal romeno di stanza in Spagna per abbandono dell’italiano nel quinto round. L’ente pugilistico europeo, archiviata la chance spontanea, ha deciso la nomina dello sfidante obbligatorio per il campione in carica. Tale designazione è stata riconosciuta all’italiano Andrea Sarritzu, già due volte titolare EBU della categoria, classificato numero uno.

Il 36enne Sarritzu, professionista dal 1998 con il record di 34-5-3 (13), avrà la sua quarta possibilità di conquistare il massimo alloro del vecchio continente. Per l’occasione avrà l’opportunità di riscattare la sconfitta del connazionale Laganà con il quale ha diviso tre confronti all’inizio di carriera. Dopo due vittorie nel 1998 ha ceduto al terzo match combattuto nel 1999. Poi le strade dei due italiani non si sono più intersecate.

Fonte www.sportenote.com

Di Alfredo