Sabato 24 giugno, alla Reggia di Venaria, a Venaria Reale (alle porte di Torino), avrà luogo The Night of Kick and Punch 14 – Black Tie Edition, l’evento dell’anno nel settore della kickboxing.  E’ organizzato da Angelo e Marianna Valente in collaborazione con la Sap Fighting Style dell’avvocato Michele Briamonte e con la Reggia di Venaria. Le federazioni di riferimento sono la Federkombat-Lega Pro Italia e la Wako-Pro, la più importante sigla di kickboxing a livello globale. Presenteranno l’evento, la popolare influencer Alice De Bortoli e Valerio Lamanna, la voce degli sport da combattimento in Italia (Che i guerrieri entrino nell’arena è la frase che lo contraddistingue).

Nel clou della manifestazione, il campione del mondo dei pesi gallo Wako-Pro Luca Cecchetti (58 vittorie, 5 sconfitte) difenderà per la prima volta il titolo contro il fuoriclasse francese Franck Giovanni Gross sulla distanza delle 5 riprese da 3 minuti ciascuna con le regole dello stile K-1: pugni, calci e ginocchiate. Anche Franck Gross ha vinto il titolo mondiale di kickboxing. E’ diventato campione dei pesi gallo Wako-Pro, Iska e del prestigioso circuito olandese Enfusion. Ha un record di 79 vittorie, 10 sconfitte e 1 pari. Saliranno sul ring altri due atleti con il mondiale Wako-Pro nel loro curriculum: l’ex campione dei pesi superwelter Georgian Cimpeanu e l’attuale campione dei pesi piuma Luca Grusovin. Georgian Cimpeanu sfiderà il greco Nikolaus Panou mentre Grusovin affronterà Jose Benjamin Mejia. I due combattimenti saranno sulla distanza delle 3 riprese da 3 minuti ciascuna con le regole dello stile K-1. Nel combattimento più mediatico della serata, Elisabetta Canalis sfiderà Angelica Donati sulla distanza delle 3 riprese da un minuto e mezzo ciascuna con le regole dello stile kick light: pugni dalla cintura in su, calci a tutto il corpo, ma senza affondare i colpi a potenza piena perché il knock out non è previsto. Entrambe indosseranno caschetto e parastinchi.

La Night of Kick and Punch 14 Black Tie Edition non offrirà solo combattimenti, ma anche altre forme di spettacolo. E’ anche questo che la distingue da altre manifestazioni di kickboxing. “Alla Night of Kick and Punch abbiamo sempre prodotto uno show per far passare una bella serata al pubblico – spiega Marianna Valente – come avviene nelle grandi manifestazioni americane, giapponesi ed olandesi. Nelle passate edizioni abbiamo avuto esibizioni di ginnastica, un robot, i ballerini e le ballerine della Sosa Academy che sono piaciuti tanto al pubblico l’anno scorso alla reggia nella prima manifestazione Black Tie Edition. Per Black Tie (che significa cravatta nera) si intende che è richiesto un abbigliamento elegante. Sabato 24 giugno avremo Danilo Artale, in arte Virtuoso Artale, violinista, polistrumentista e compositore che ha suonato nei più importanti teatri italiani ed in parecchi teatri prestigiosi all’estero. Avremo anche Giulia e Mattia, due artisti di spessore internazionale finalisti nel programma televisivo ‘Tu si que vales’ che si esibiranno in uno spettacolo chiamato  hand to hand (mano a mano) che è un ballo acrobatico. Per questa occasione, insieme a me, hanno scelto di utilizzare una canzone con un ritmo simile al tango.”

Anche quest’anno The Night of Kick and Punch – Black Tie Edition sarà ospitata all’interno della bellissima Citroniera della Reggia di Venaria. La Citroniera è stata progettata dal celebre architetto italiano Filippo Juvarra e costruita tra il 1722 ed il 1727 ed è lunga 148 metri, larga 14, alta 16 ed è illuminata sul lato sud da grandi finestre. Insomma, una grande location per un grande evento sportivo. Per informazioni, telefonare al 391-4124452.

In definitiva, la Night of Kick and Punch 14 Black Tie Edition sarà un evento unico nel suo genere a livello mondiale. Le manifestazioni in cravatta nera sono nate a New York nel primo decennio del duemila, ma nessuno le ha mai organizzate in una reggia. Il miglior commento è stato fatto l’anno scorso, proprio alla Reggia di Venaria, dal presidente della Federkombat Donato Milano al microfono di Men on Wheels: “Questo evento è davvero una spinta importante per gli sport da combattimento, è un’occasione stupenda, incredibile! Rispondo agli americani: siete fortissimi, siete bravi, ma noi abbiamo la storia, l’arte, la cultura e il made in Italy!”. 

 

Di Alfredo