Alle ore 12.30 italiane – circa – Guido Vianello sale sul ring sul ring della Sardaachi Arena di Baku (2200 posti a sedere) per sfidare l’irlandese Gardiner. In palio: per l’Oro del Preolimpico di Baku e, soprattutto, il pass per Rio 2016. Il boxer Romano chiude alla grandissima questa sua avventura in terra azera, compiendo un’impresa ai limiti dell’impossibile. Per qualificarsi a Rio, avrebbe solo potuto vincere il Torneo: e così è stato. Nella finale contro Gardiner domina dall’inizio alla fine, imponendosi per 3-0. Vianello diviene così il 262° Azzurro qualificato per Rio2016. Torneo preolimpico che purtroppo non regala il pass a Picardi, che, a causa della sconfitta nella finale 52 Kg di Vargas (USA) contro il bulgaro Asenov, non si classifica al quinto posto: ultimo utile per Rio. Out anche Cavallaro (75 Kg), poichè  Achilov (TKM) perde per WO contro O’Really. “Grandissima impresa di Guido” queste le parole di Coach Bergamasco “Ero fiducioso perchè negli allenamenti lo avevo visto carico e concentrato. Si stramerita questa qualificazione per tutto ciò che ha fatto negli ultimi due anni. Ha tirato fuori il carattere e ha fatto tutto ciò che gli avevamo consigliato di fare. Su di lui avevo scommesso due anni fa e sono strafelice di averci visto lungo”.

Fonte www.fpi.it

Di Alfredo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: