rabat-006Tra i media e Stefano Maniscalco, il campione dei campioni della nazionale di karate della Fijlkam, sembra essere sbocciato, improvviso e travolgente, un grande idillio…Dopo le interviste rivoltegli sulla Gazzetta dello Sport e sul suo supplemento del venerdì; dopo la copertina per il mensile FOR MEN, ecco ora sul numero 22, 3 giugno 2009, del settimanale CHI (diretto da Alfonso Signorini, Arnoldo Mondadori Editore) a firma di Monica Mainardi un altro servizio così titolato: Stefano Maniscalco, il samurai venuto dalla Sicilia.

Sarà che ad intervistarlo è una donna, per l’ammiccante rubrica “Belli & Possibili”, e sarà che il pubblico di CHI è prevalentemente femminile – all’esatto opposto di FOR MEN – ecco che l’articolo cerca di esplorare, con garbo e simpatia dobbiamo dire, le dimensioni propriamente affettive e più private di Stefano Maniscalco, che per l’occasione indossa abbigliamento EVERLAST. Così la giornalista, dopo aver messo in risalto che il fisico gli ha fatto conquistare i favori del pubblico femminile, dopo le domande di prammatica sugli inizi della sua passione per il karate, lo porta su di un terreno sicuramente più congeniale alle lettrici: l’amore e le ragazze, l’essere corteggiato, che cosa debba avere una ragazza per colpirlo, se una ragazza ce l’ha, se è geloso…per concludere con una speranza relativamente al karate disciplina olimpica, che resta ovviamente il grande sogno nel cassetto di questo formidabile atleta, che risponde a tutte le domande con quello stile essenziale, ma al tempo stesso arguto e piacevole, che oramai ben conosciamo.

Aspettiamo le prossime interviste: forza Stefano, da qui al 2016 facci sognare assieme a te…

Di Massimo

Un pensiero su “Karate : Stefano Maniscalco intervistato anche dal settimanale CHI”
  1. …..ancora io….scusami ma non so
    come fare a riprendere i contatti con te
    se non tramite questo blog,sperando che
    tu lo legga e decidi di chiamarmi perchè
    sei bello in foto ma io ti preferisco
    dal vivo!
    —–una bionda molto speciale——

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi