Conferenza stampa Pippi-Boezio Pippi-Boezio (dx) Quero-Chiloiro col campione VidozTaranto (27-06-16) Sul ring da protagonista. Nella nuova vesta di professionista della scuderia Opi 2000, il boxeur pugliese Marco Boezio esce a testa alta da Perugia, nel match contro l’atleta di casa Alex Pippi, che vantava prima della sfida uno score di 6 vittorie ed una sconfitta. Il ventiquattrenne peso “Medio” di Capurso Boezio, con attacco e ritmo, ha strappato all’avversario un pareggio che lascia qualche rammarico, “perché sono stato sempre sull’onda dell’incontro, propositivo e con lo spirito offensivo, tenendo un ritmo sostenuto lungo le sei riprese” dice il boxeur della scuola Quero-Chiloiro dopo il match di sabato nella località umbra di Borgonovo.

Seguito all’angolo dal tecnico Nicola Loiacono, Boezio parla di un match “che, al di là dello stretto risultato, cementa le mie convinzioni, in termini di tecnica ed esperienza, sulla strada del professionismo. Dopo Perugia, credo maggiormente in me stesso e sono pronto per nuove sfide”. I ringraziamenti finali: “All’organizzazione perugina per la professionalità e l’ospitalità, agli appassionati che mi sostengono, al tecnico Loiacono ed al pugile Christian Ressa che mi hanno appoggiato dall’angolo, ed al mio sponsor Luciano Trasporti”.

Professionista da un anno, Boezio firma uno score di 3 vittorie, due sconfitte ed un pareggio.

GUANTO D’ORO, TANZARELLA FUORI AI QUARTI La nazionale della boxe Clarissa Oddi (Phoenix Gym Roma) ha rappresentato un ostacolo insormontabile per Vitalba Tanzarella al “Guanto d’Oro Femminile”. La ventinovenne atleta della Quero-Chiloiro Taranto, come nella scorsa edizione della prestigiosa kermesse nazionale, è uscita al primo turno dei quarti di finale. Non è bastato l’impegno e la tecnica doti della Tanzarella, per imporsi su un’avversaria esperta e talentuosa, che poi ha conquistato il secondo posto della categoria “Elite 51 kg” del Guanto d’Oro femminile sul ring del Casinò di Sanremo.

DUE TRASFERTE DILETTANTISTICHE Di una vittoria, 6 sconfitte e 3 pari, il bilancio della Quero-Chiloiro nella doppia trasferta dilettantistica di sabato 25 giugno. A Porretta Terme – nel bolognese – nella riunione promossa dalla Pugilistica Alto Reno dell’ex atleta rossoblù Emanuele Orlando, questi i risultati per i pugili tarantini, guidati all’angolo dal tecnico Cosimo Quero: sconfitta di Angelo Magrì (Elite 69 kg) contro Nicola Quarneti (Boxe Godini Ravenna), vittoria di Francesco Magrì (Elite 64) contro Giuseppe Maganuco (Boxe Ravenna), sconfitta di Vincenzo Maggio (Senior 69) con Andrea Mucciarelli, pari di Celestino Salvatore (Senior 64) con Francesco Fenzi (Alto Reno), sconfitta di Antonello Pignatelli (Youth 56) contro Giacomo Tocchi, sconfitta di Elio D’Alconzo (Junior 50) contro Nazzareno Maida.

A Lucinico (Gorizia) nella riunione promossa dalla Planet Fighters Boxe del maestro Franco Visintin, il tecnico Cataldo Quero ha guidato questa formazione, che ha firmato tali risultati: Giuseppe Fico (Elite 69) battuto da Simone Tralo per ko tecnico per intervento medico alla prima ripresa, pareggio tecnico di Antonio Mariano (Senior 69) con Alessio Zuppichini, pareggio di Giugliano Galeone (Senior 69) con Eric Bon, sconfitta di Maria Bartolo (Elite II Serie 60) con Sara Beram, sconfitta di Andrea Argento (Elite 64, Rodio Brindisi) con l’idolo locale Francesco Santacroce e pareggio di Jonny Cocci (Elite 81, Ascoli Boxe) con Rudy Kushtrim.

Nel Friulano la truppa pugliese dei pugili è stata ospite presso la struttura ricettiva dell’ex boxeur bronzo olimpico e due volte bronzo mondiale Paolo Vidoz. “E’ stato un incontro arricchente, fatto di sport e socialità, che ha permesso ai miei atleti di godere di nuovi spunti per la loro carriera” ha commentato l’allenatore Cataldo Quero.

L’ALTRA SFIDA “PRO” A MOTTOLA Il prossimo 2 luglio, a Mottola, ci sarà una nuova avventura da professionista per l’altro “novizio” dell’Opi 2000, il “Super Medio” Francesco Castellano, contro il varesino Marco Brignoli. Di una vittoria ed una sconfitta il suo score, contro le due vittorie, due sconfitte ed un pari di Castellano.

 

Addetto stampa Quero-Chiloiro

Alessandro Salvatore

Di Alfredo