Una sfida dal sapore d’altri tempi, ma nello stesso tempo il migliore spot per l’odierno pugilato professionistico italiano: il match tra Renato De Donato e Andrea Scarpa, che andrà in scena venerdì 21 giugno al Centro Sportivo Crespi di Milano Lambrate con in palio la cintura tricolore dei pesi superleggeri, promette brividi autentici ed uno spettacolo sportivo di primissimo livello e dall’esito impronosticabile. Sul ring saliranno in diretta Rai due campioni italiani, due tra i migliori pugili emergenti, due ragazzi motivatissimi, talentuosi e vincenti; a completare l’atmosfera, le centinaia di appassionati e tifosi che trasformeranno il ‘Crespi’ in un catino ribollente di tifo, come sempre ormai accade a Milano per i match titolati del ‘chirurgo’ di via Padova De Donato (biglietti disponibili in prevendita da mercoledì presso le palestre Thunder Gym e Ursus).

L’organizzatore della serata, il promoter Sergio Cavallari, che gestisce l’attività di entrambi i contendenti insieme al procuratore Francesco Ventura, così presenta la sfida: «Ovviamente _ dichiara Cavallari _ soffrirò come un matto nel vedere due tra i miei migliori ragazzi l’uno contro l’altro. Ma lo sport è questo, e il pugilato professionistico richiede confronti di questo livello se non vuole ristagnare nella ‘crisi’ di cui tanto si parla. Prevedo un grande match, equilibrato, tra due pugili dalle grandi doti e allenati da due bravissimi insegnanti. Da parte mia starò nel mezzo, com’è normale che sia. Dico solo che vincerà chi tra i due quella sera saprà esprimere il meglio delle proprie qualità; e che comunque la vittoria di uno non sminuirà il valore dell’altro».

Renato De Donato, 26enne milanese doc, mancino tecnico e talentuoso allenato dal maestro Nello Iovino, è campione italiano dei superleggeri da un anno, ed è in grado di sviluppare una boxe estremamente spettacolare, tutta giocata sul filo dei riflessi e del colpo d’occhio. Andrea Scarpa, 26enne torinese nato a Foggia allenato dal maestro Filippo Grasso, anch’egli pugile dotato di ottima tecnica e dotato anche del pugno del ko, era detentore della cintura tricolore dei pesi superpiuma, appena abbandonata per le difficoltà nel rimanere nei limiti di peso per un pugile alto 1metro e 83; salito nei superleggeri, è subito stato designato dalla Federazione Pugilistica Italiana come sfidante ufficiale al titolo di De Donato.

Prima del match clou, gli spettatori potranno godersi un contorno pugilistico di alto livello: dopo l’antipasto dilettantistico con impegnati pugili milanesi (in fase di definizione), assisteranno a tre match professionistici tra pugili italiani, una tripla sfida tra portacolori del Team Cavallari-Ventura contro avversari campani del Team Zurlo. Nei welter salirà sul ring un altro pugile milanese in grande ascesa, Riccardo ‘Pimienta’ Pintaudi, un combattente con la dinamite nelle mani (5 vittorie per ko su 7 incontri disputati) contro Giuseppe Rauseo; nei superwelter il potente ferrarese Marcello Matano se la vedrà con Luca Arrigo, mentre nei superleggeri il torinese Marco Siciliano (già sfidante al titolo italiano contro De Donato) affronterà Gianluca Ceglia.

 

NB. VIDEO PROMOZIONALI dell’evento realizzati dagli staff dei due pugili a questi indirizzi:

 

DE DONATO (preview, in uscita il video integrale) http://vimeo.com/67119271

 

SCARPA http://www.youtube.com/watch?v=O9qLIVj9qI8&feature=youtu.be

 

INFORMAZIONI

Dove: CENTRO SPORTICO CRESPI, via Valvassori Peroni 48, Lambrate – MILANO

Quando: Venerdì 21 giugno 2013 dalle ore 20.00.

Organizzazione: Boxe Cavallari (in collaborazione con Lega Pro Boxe, Comune di Milano, Milano Sport)

Biglietti: bordo ring 30 euro, secondi posti 20 euro, tribuna 10 euro, disponibili in prevendita da mercoledì 12 giugno presso le palestre THUNDER GYM (via Mestre19f, Milano), dove si allena De Donato, e BOXE URSUS (viale Umbria 36, Milano), dove si allena Pintaudi.

Tv: Diretta su RAISPORT1 per il titolo.

 

PROGRAMMA

Ore 20.00: Tre combattimenti dilettantistici con impegnati pugili di Milano

 

Ore 21.00: Professionisti 6×3’, pesi superwelter (kg 69,9): Marcello Matano (Team Cavallari-Ventura, Ferrara, 1986, 7+ 3ko) vs Luca Arrigo (Team Zurlo, Salerno, 1981, 2+ / 2= / 1- 1ko).

 

Ore 21.30: Professionisti 6×3’, pesi welter (kg 66,7): Riccardo Pintaudi (Team Cavallari-Ventura, Milano, 1983, 7+ 5ko) vs Giuseppe Rauseo (Team Zurlo, Avellino, 1980, 1= 4-).

 

Ore 22.00: Professionisti 6×3’, pesi superleggeri (kg 63,5): Marco Siciliano (Team Cavallari-Ventura, Torino, 1980, 9+ 5ko / 2-) vs Gianluca Ceglia (Team Zurlo, Salerno, 1989, 8+ 2ko / 1-)

 

Ore 22.30: Inizio diretta Rai, Professionisti 10×3’, pesi superleggeri (kg 63,5), valevole per il titolo italiano: il campione in carica Renato De Donato (Team Cavallari-Ventura, Milano, 1986, 12+ 1ko / 1-) vs lo sfidante ufficiale Andrea Scarpa (Team Cavallari-Ventura, Torino, 1987, 10+ 5ko / 2-).

 

Francesco Ventura

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi