Brischetto GiuseppeIl pugilato siciliano apre una breccia importante. Entra in un grande parco commerciale come quello delle Zagare di San Giovani la Punta e si regala una di quelle serate magnifiche, da incorniciare come una delle più belle manifestazioni  (duemila spettattori)  organizate nell’Isola; ma soprattutto conferma le ottime qualità di due suoi pugili come Giuseppe Brischetto(nella foto) e Vincenzo Zarbo a livello professionsitico e di alcuni dilettanti davvero in gamba come Gianluca Rosciglione, Biagio Imbesi e i giovanissimi Giovanni Rocca e Simone Giudice.


Nella caldissima serata ai piedi dell’Etna, Giuseppe Brischetto ha ottenuto una limpidissima vittoria sullo scorbutico e sgusciante belga Mustapha Stini. Una prestazione lucida e razionale del pugile di Scillichenti che ha dominato e gestito il match ottimamente imponendo anche un k.d. all’avversario, che ha dovuto aggrapparsi a tutta la sua esperienza per arrivare alla fine del combattimento. Adesso l’appuntamento per il pugile-aviere, allenato dal maestro Giovanni Greco, è per metà settembre quando se la vedrà con Massimiliano Buccheri per la finale di Coppa Italia dei supermedi a Catania.
Anche per Vincenzo Zarbo una prova maiuscola. Il peso medio di Noto ha battuto   ai punti il milanese (ma d’origine siracusane di Pachino) Santo Drago. Un ottimo rientro per Zarbo, che ha doti interessanti e  che sotto la guida dei maestri Salvatore Melluzzo e Marco Acresti potrà rafforzare ulteriormente.  Il volenteroso e combattivo Drago ha tentato di contrastarne il cammino, ma francamente Zarbo ha dimostrato di essere superiore e meritare il verdetto.
Tra i dilettanti al limite dei mediomassimi splendido match tra il palermitano Gianluca Rosciglione e l’avolese Biagio Imbesi.  Il pari finale toglie qualcosa a Rosciglione, ma lo spettacolo che i due avversari hanno mostrato li ha accomunati in ogni caso in un unico grande appaluso. Infine il Premio Alberto Poiatti per il miglior giovane della serata è stato assegnato a Giovanni Rocca della Boxe & Fitness di Scillichenti, società che ha organizzatto dal punto di vista tecnico la manifestazione che è stata voluta dalla Spartacus Eventi guidata dal dottor Piero Ambra del Gruppo Aligrup.
Questi i risultati della manifestazione:
Trofeo Nazioni- Le Zagare – Pesi medi: Vincenzo Zarbo  (Noto) Kg. 72.8 batte ai punti in sei riprese Santo Drago )Pachino-Cesano Maderno) kg. 71.9.
Trofeo Nazioni  Le Zagare – Pesi supermedi: Giuseppe Brischetto (Catania) kg. 74.8 batte ai punti in sei riprese Mustapha Stini  (Liegi)  kg. 75.6.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi