conticavini007.jpg Nella serata delle <stelle>, come si profila quella di venerdì sera al <Palabastia> di Livorno, è ormai previsto il tutto esaurito. La presenza sul ring di pugili di qualità come  il livornese Luca Tassi,Luca Michael Pasqua,Tobia Giuseppe Loriga, Michele Di Rocco e Giuseppe Lauri garantiscono uno spettacolo di qualità. Ma lo spettacolo è garantito anche  intorno al ring.

 Non solo sport, quindi, ma anche un momento di prestigio per la presenza di personaggi importanti. La manifestazione di venerdì a Livorno organizzata dalla manager Rosanna Conti Cavini, infatti, godrà delle presenza anche di ospiti internazionali. Un autentico evento che, difficilmente,si verifica nelle manifestazione di questo tipo.
manifesto_livorno_21-9-2007-640×480.jpg

Ad assaporare lo staordinario palcoscenico dei quattro titoli in palio, quindi, il vice presidente mondiale della W.B.C. Houcine Houci : sotto i suoi occhi uno dei due fra Michele Di Rocco e Giuseppe Lauri si aggiudicherà il campionato international W.B.C.. Sarà presente, poi, il presidente dell’ Unione Boxe Europea, Bob Logist , la sua figura è un’icona delle massime istituzioni pugilistiche continentali .
Nel parterre anche Antonio Del Greco, vicepresidente vicario della Federpugilato e responsabile del settore Professionisti e il professor Mario Ireneo Sturla,presidente della commissione medico sportiva della WBC dell’EBU, uno dei più grandi esperti a livello mondiale nel settore.
Di altrettanto prestigioso le figure sia delle istituzioni regionali quali il presidenti del Comitato Toscano, Giuseppe Ghirlanda, che di quelli locali rappresentate dall’Assessore allo sport del comune di Livorno, Attilio D’Alesio,che ha dimostrato grande disponibilità, oltre alla passione verso il pugilato. Del resto la città di Livorno si è sempre mostrata sensibile a manifestazioni di questo genere.
Presente, inoltre, Giuseppe Cirianni, tenente colonnello del <Savoia Cavalleria>, esperto ed amico del pugilato. A fare il tifo per il proprio beniamino ci saranno Generoso Perna e Antonietta Ciedda, rispettivamente,sindaco e assessore allo sport del comune di San Paolo di Civitate (nella serata ci sarà il gemellaggio con quello di Livorno, sul ring entrambi i comuni con il gonfalone cittadino), paese di cui è originario il pugile Antonio Di Feto .
Una serata, dunque, che si preannuncia straordinaria sotto tutti i punti di vista per un pubblico caloroso e competente come è quello del Palabastia livornese. A riprenderà il tutto ci penseranno le telecamere di Rai Sat con oltre tre ore di diretta televisiva.

Ufficio Stampa Rosanna Conti Cavini

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi