QUARTU SANT’ELENA, 16.09.2012 – (Giuseppe Giallara)- Ha avuto successo la prima edizione del Memorial “Sarritzu-Argiolas” allestita nella Piazza Santa Maria dalla locale società “Franco Loi” per ricordare l’ex pugile e uomo politico sardo Gianni Sarritzu e l’ex arbitro-giudice internazionale Raffaele Argiolas recentemente scomparso. Alla manifestazione ha presenziato anche l’olimpionico di Londra 2012 Manuel Cappai il quale è stato premiato dal sindaco di Quartu. Il più giovane pugile olimpionico italiano di tutti i tempi si è detto felice per il riconoscimento; i suoi prossimi impegni dovrebbero riguardare la partecipazione a un confronto Italia-Spagna e poi la presenza ai campionati italiani assoluti di Roma.


Sono stati disputati otto combattimenti che sono risultati tutti piacevoli e dal buon ritmo agonistico. Hanno aperto le ostilità i minimosca Zara e Secci i quali hanno disputato un match lineare e corretto che è stato vinto di misura da Secci. Subito dopo, il superleggero Kapitonov è venuto a capo dell’aggressivo Mulargia nel corso di una gara contrassegnata da numerosi scambi a media e corta distanza. Il match tra i medi Sanna e Salisci prometteva di essere assai combattuto e spettacolare, ma è durato una sola ripresa (che ha visto Sanna contato in piedi) perché all’inizio della seconda tornata il boxeur sassarese è stato fermato dal medico per infortunio lasciando così il successo a Salisci.
Nella categoria dei welter, Simbula ha avuto la meglio anzitempo su Pinna che, sanguinante dal naso, è stato tolto di gara dall’intervento del medico nel terzo round.
Il mediomassimo Aresti ha battuto in modo convincente Malick, un ragazzo molto alto e dal considerevole allungo che si è comportato bene pur dovendo subire la maggiore prestanza del rivale. I due antagonisti si sono impegnati a vicenda nel corso di numerosi scambi tra gli applausi del pubblico: Malick si è aggiudicato il round iniziale, mentre i due successivi sono stati di Aresti che ha portato a segno i colpi più incisivi. Sempre nei mediomassimi, Soddu si è imposto su Cossu nel corso di un fight acceso, condotto all’insegna degli scambi serrati.
Successo anche per il leggero Di Martino su Pinna, mentre i minimosca sassaresi Puggioni e Derosas hanno pareggiato.
RISULTATI. Dilettanti – Minimosca: Secci (F. Loi) b. Zara (AB Torres); Puggioni (BC D. Mura) e Derosas (AB Torres) pari; leggeri: Di Martino (F. Loi) b. Pinna (BC Sassari); superleggeri: Kapitonov (AP Sardegna) b. Mulargia (BC Sassari); welter: Simbula (F. Loi) b. Pinna E. (BC Sassari) rscj 3; medi: Salisci (AP Sardegna) b. Sanna (BC D. Mura) rscj 2; mediomassimi: Soddu (AP Sardegna) b. Cossu (F. Loi); Aresti (Boxe Sanluri) b. Malick (F. Loi).
Ufficiali di servizio: Brioccia, Caredda, Casti, Foti (cr), Lai, Zanzi.

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi