Ottima sotto tutti i punti di vista la prova di Luca D’Ortenzi (+17, -4) contro Ellis Zorro (+17). Il pugile romano, guidato da Simone Autorino, ha messo a dura prova la resistenza dell’inglese, che ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per ottenere un verdetto che ha il sapore “casalingo”. L’incontro era valevole per il Campionato europeo WBO e al termine delle 10 riprese il verdetto premiava il pugile di casa con 97-93, 98-92 e 96-94. D’Ortenzi, nonostante la non più giovane età, 39 anni, ha dimostrato ancora una volta la sua solidità e soprattutto la capacità di ribaltare i matches che lo vedono sfavorito. Bisogna tener presente oggi più che mai, che fuori casa diventa mission impossible ottenere il giusto verdetto. La riunione era organizzata dalla Queensberry Promotion alla York Hall di Bethnal Green (Londra).

Di Alfredo