10806281_973737275974544_1362735821979997147_n

(Firenze 14-18/11/2014 – Amedeo Raffi)

Ci sono volute ben 4 giornate di gara per decretare il vincitore della fase regionale toscana degli assoluti 2014, ma alla fine la bella kermesse di pugilato ben organizzata alla palestra Giovanni Nepi di Firenze dal Boxing Club Firenze con il Centro Sport da Combattimento. L’inserimento dei pugili tesserati in Italia, ma privi di cittadinanza,è stata quella iniezione di energia che ha accresciuto qualitativamente e quantitativamente la più importante kermesse di pugilato dell’anno. Gli atleti hanno dato il meglio di se stessi in incontri di sicuro agonismo, ma validi anche tecnicamente. In finale c’è stata una riconferma nei kg. 56 la riconferma del campione uscente che si è imposto in finale contro il portacolori della Pugilistica Lucchese dopo aver sudato non poco nella semifinale per aver ragione di uno spavaldo Steven Castillo della Boxe Stiava di Viareggio. Nei kg. 60 è stato Manuel Mannelli dell’Ambra Libertas di Prato ad aver ragione dell’altro rappresentante lucchese Nicola Henchiri. Quest’anno ben poco c’era da fare contro un Manuel Mannelli che ha saputo unire alla sua indiscussa bravura tecnica e scelta di tempo quella determinazione che non riusciva a trovare per concludere le sue azioni. Nei kg. 64 Paul Constantin Cocolos affrontava in finale il conosciuto e temuto, per i due pareggi negli incontri precedenti, Giordano Calamita. Anche questa volta l’incontro era maschio e privo di sbavature da ambedue le parti. L’ultima ripresa è stata quella che ha fatto pendere la bilancia in favore del Romeno di Grosseto. L’attenta conduzione dell’arbitro Marco Celli consentiva nel finale una boccata d’ossigeno ai due ragazzi provati con un conteggio contemporaneo; poco dopo era il gong che decretava la fine dell’incontro di fronte ad un pubblico entusiasta. Nell’incontro successivo era sempre un portacolori della Fight Gym Grosseto Simone Giorgetti ad avere la meglio su Marco Papasidero, campione uscente, della Ugo Schiano di Pistoia. Anche in questo caso l’intensità del match è stata accompagnata dal calore di un pubblico entusiasta. La prova è finita in crescendo e i due pugili davano prova di un ottima preparazione atletica. L’ultima ripresa finiva in crescendo per il grossetano che si aggiudicava anche il titolo. Nei kg. 75 ci voleva la quarta giornata per decretare il vincitore che risultava Sead Mustafà della Robur Scandicci. Questi che ha portato avanti un campionato impeccabile nel corso delle varie serate è approdato nella finale contro il giovane lucchese Filippo Rimanti vera rivelazione della categoria. L’esperienza di Sead Mustafà ha prevalso, ma Rimanti saprà farsi valere in un prossimo futuro. Nei kg. 81 Cristian Furiosi della società organizzatrice Boxing Club Firenze aveva la meglio sul rappresentante pisano della Galilei, Alessandro Benedetti, in una prova agonisticamente degna della finale.

La prima società della Toscana risultava la Fight Gym Grosseto che piazzava sul podio più alto Paul Constantin Cocolos e Simone Giorgetti preparati dal tecnico Raffaele D’Amico.

Le finali si sono svolte alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci e del Presidente del quartiere 4 Mirko Dormentoni e del Delegato Provinciale CONI Eugenio Giani.

Risultati:

fuori torneo:

kg.64 – Matteo Fani (Boxe Casentino) v.p. vs. Jonathan (Boxing Club Firenze)

eliminatorie:

kg.75 – Filippo Ardito (Sempre Avanti Firenze) v.p. vs. Alessio Pogetti (Spes Fortitude Liivorno;

kg.75 – Sead Mustafà (Robur Scandicci) v.p. vs. Edoardo Sforzi (Centro Sport Combattimento Firenze);

quarti di finale:

kg.56 – Steeven Castllo (Boxe Stiava) v.p. vs. Jole Santos (Pugilistica Lucchese);

kg.56 – Davide Tassi (Pugilistica Massese) v.p. vs. Jonathan Sannino (Spes Fortitude Livorno);

kg.60 – Matteo Antonioli (Pugilistica Massese) v.p. vs. Roberto Massarelli (Pugilistica Pratese);

kg.64 – Giordano Calamita(Pugilistica Cascinese) v.p. vs. Eddie Guarini (Pugilistica Ugo Schiano Pistoia);

kg.64 – Salvatore Elia (Pugilistica pratese) v.p. vs. Giuseppe calabrese (Pugilistica Ugo Schiano Pistoia);

kg.64 – Paul Constantin Cocolos (Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Jovan Giorgetti (Boxing Club Firenze);

kg.69 – Simone Giorgetti (Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Andrea Bartalini (Pugilistica Colligiana);

kg.69 – Leonardo Sarti (Boxe Mugello) v.p. vs. Lorenzo Barotti (Pugilistica Massese);

kg.75 – Marino De Sanctis (Boxe Salvemini Livorno) v.p. vs. Tommaso Serci (Boxing Club Firenze);

kg.75 – Filippo Rimanti (Pugilistica Lucchese) v.p. vs. Sidartha Bernardeschi (Pugilistica G.Galilei Pisa);

kg.75 – Matteo De Mizio (Boxing Club Calenzano) v.p. vs. Alberto Spagnoli (Boxe Valdisieve);

kg.75 – Sead Mustafa (Boxe Robur Scandicci) v.p. vs. Filippo Ardito (Sempre Avanti Firenze);

semifinali:

kg.56 – Marvin De Mollari (Pugilistica Lucchese) v.p. vs. Hermon Arefayne (Boxe Mugello);

kg.56 – Davide Tassi (Pugilistica Massese) v.p. vs. Steeven Castllo (Boxe Stiava);

kg.60 – Manuel Mannelli (Boxe Ambra Libertas) v.p. vs. Gianluca Nicodemo (Pugilistica Pratese);

kg.60 – Nicola Henchiri (Pugilistica Lucchese) v.p. vs. Matteo Antonioli (Pugilistica Massese);Amedeo Raffi via Guido Reni. n. 7 – 58100 Grosseto e-mail: amedeo.raffi@fastwebnet.it – tel/fax: 0564/493916 – cell. 328.7868471

kg.64 – Giordano Calamita (Pugilistica Cascinese) v.p. vs. Simone Vanni (Boxe Pontorme Empoli);

kg.64 – Paul Constantin Cocolos (Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Salvatore Elia (Pugilistica pratese);

kg.69 – Marco Papasidero (Pugilistica Ugo Schiano Pistoia) v.p. vs. Jose Lavia (Boxe Ambra Libertas);

kg.69 – Simone Giorgetti (Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Leonardo Sarti (Boxe Mugello);

kg.75 – Filippo Rimanti (Pugilistica Lucchese) v.p. vs. Marino De Sanctis (Boxe Salvemini Livorno);

kg.75 – Sead Mustafa (Boxe Robur Scandicci) v.p. vs. Matteo De Mizio (Boxing Club Calenzano);

kg.81 – Cristian Furiosi (Boxing Club Firenze) v.p. vs. Simone Bicchi (Boxe Mens Sana Siena);

kg.81 – Alessandro Benedetti (Pugilistica G:Galilei Pisa) v.p. vs. Aldo Zokta (Pugilistica Pratese);

finali:

kg.56 – Davide Tassi (Pugilistica Massese) v.p. vs. Marvin De Mollari (Pugilistica Lucchese);

kg.60 – Manuel Mannelli (Boxe Ambra Libertas) v.p. vs. Nicola Henchiri (Pugilistica Lucchese);

kg.64 – Paul Constantin Cocolos (Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Giordano Calamita (Pugilistica Cascinese);

kg.69 – Simone Giorgetti (Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Marco Papasidero (Pugilistica Ugo Schiano Pistoia);

kg.75 – Sead Mustafa (Boxe Robur Scandicci) v.p. vs. Filippo Rimanti (Pugilistica Lucchese);

kg.81 – Cristian Furiosi (Boxing Club Firenze) v.p. vs. Alessandro Benedetti (Pugilistica G:Galilei Pisa).

Commissario di riunione: Giuseppe Ghirlanda; Arbitri e giudici: Dario Bibbiani, Marco Celli, Carlo Franchi, Veronica Ponsiglione, Pierluigi Panichi;

Medici bordo ring: Dott.ri Stefano Orioli, Ezio Truppa;

Cronometrista: Mario Salvadori.

Rappresenteranno la Toscana alle fase nazionale degli assoluti del 02/12/ p.v. a Gallipo (Lecce):

kg. 46 – Francesco Barotti (Pugilistica Massese); kg.52 – Claudio Grande (Pugilistica Massese); kg.56 – Davide Tassi (Pugilistica Massese); kg.60 – Manuel Mannelli (Boxe Ambra Libertas); kg.64 – Paul Constantin Cocolos (Fight Gym Grosseto); kg.69 – Simone Giorgetti (Fight Gym Grosseto); kg.75 – Sead Mustafa (Boxe Robur Scandicci); kg.81 – Cristian Furiosi (Boxing Club Firenze); kg.91 – Francesco Battinelli (Boxing Club Firenze); kg.+91 – Fabio Piazza (Boxe Stiava).

Amedeo Raffi

Nella foto

Di Alfredo