I campionati italiani professionisti torneranno a far parlare con la sfida programmata tra Manuel Lancia e Gianluca Ceglia. Il match tra i due, valevole per la difesa volontaria del titolo italiano dei pesi leggeri da parte del campione Lancia avrà luogo il prossimo 8 novembre a Villanova di Guidonia, Roma.

 

Il titolo nazionale dei pesi supergallo sarà al centro della manifestazione promossa per il 15 novembre prossimo, in una località della Campania ancora da definire, quando lo sfidante ufficiale Pio Antonio Nettuno si misurerà con il campione in carica Michele Crudetti.

 

Un’altra difesa volontaria di una cintura italiana riguarderà la categoria dei pesi welter quando il campione Gianluca Frezza concederà l’opportunità a Giovanni D’Antoni, nella riunione programmata per il 6 dicembre prossimo a Pavia.

 

Poi sarà la volta di un’altra difesa obbligatoria di un titolo tricolore. Il 13 dicembre prossimo a Grugliasco, Torino, toccherà al campione dei pesi massimi-leggeri Leonardo Damian Bruzzese incrociare i guanti con lo sfidante designato Salvatore Erittu.

 

Il Settore Professionisti della FPI ha preso in esame le situazioni di altre categorie di peso interessate da confronti valevoli per il titolo nazionale.

Per la categoria dei pesi piuma, dopo l’omologazione del risultato avutosi nella sfida del 6 settembre scorso a Manzano, Udine, tra Daniele Limone ed Emiliano Salvini, il cui titolo vacante è stato assegnato a Limone per verdetto ai punti, il pugile Giuseppe Di Micco è stato nominato sfidante ufficiale del nuovo campione. Il termine per il raggiungimento della trattativa privata è stato fissato alla data del 22 novembre prossimo.

 

Il vacante campionato dei pesi mediomassimi sarà combattuto tra Danilo D’Agata e Mirco Ricci. L’organizzazione aggiudicataria dell’asta farà sapere data e località di svolgimento del confronto.

 

Per la massima divisione di peso il già annunciato sfidante obbligatorio Emanuele Leo, a seguito della sconfitta per fuori combattimento subìta a Londra il 5 ottobre passato, ha rinunciato momentaneamente alla qualifica di challenger ufficiale del campione Matteo Modugno.

 

Foto di Renata Romagnoli

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi