Grosseto, 3.11.10
E’ con enorme rammarico che l’organizzazione di Rosanna Conti Cavini comunica l’infortunio fisico di Emanuela Pantani, la pugile grossetana campione del mondo dei pesi gallo Wba: in fase di preparazione per la difesa del titolo programmata in Argentina il prossimo 15 dicembre contro la locale sfidante ufficiale Carolina Raquel Duer, l’atleta si è procurata un serio guaio a un ginocchio.

Immediatamente sottoposta a risonanza magnetica, il verdetto dei macchinari medici non ha lasciato spazio a nessuna speranza: si parla di una lesione al legamento crociato destro, della necessità di un intervento chirurgico per sanare l’infortunio e di probabili parecchi mesi per il totale recupero atletico-agonistico.
Umberto e Rosanna Conti Cavini, che fin dall’inizio della carriera della Pantani hanno sempre sostenuto e guidato con mano saggia la sua carriera, che avrebbe dovuto coronarsi con questa difesa in Sud America e una esperienza praticamente unica, si sono detti profondamente rammaricati di quanto successo. Purtroppo questo tipo di infortuni può capitare in uno sport, come la boxe, in cui il logorio fisico-atetico è sempre alla finestra di ogni atleta. L’avventura argentina della Pantani era stata vivamente caldeggiata sia dalla promoter internazionale sia dall’atleta stessa. Purtroppo questo infortunio riporta tutti alla cruda realtà. Da tutta l’organizzazione di Rosanna Conti Cavini vanno i più sentiti “in bocca al lupo” per la brava Emanuela per una ripresa pronta e proficua.
COMUNICATO STAMPA

Di Alfredo

Un pensiero su “La Pantani infortunata salta il mondiale”
  1. ma quale sorpresa era gia da 2 mesi che si sapeva che la Pantani si doveva operare..Ennesima pagliacciata messa su dai Cavini. Auguri di pronta guarigione alla Pantani

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi