Il campione italiano dei pesi massimi Matteo Modugno, poco conosciuto oltre i confini nazioni, ha dichiarato alla stampa specializzata britannica che il 30 novembre prossimo a Londra spezzerà le aspirazioni mondiali di Dereck Chisora quando lo affronterà per la cintura europea posseduta dall’inglese.

Il pugile emiliano pensa di mettere a segno la sorpresa che manderebbe a monte i propositi dell’organizzatore inglese Frank Warren, intento ad allestire la difesa ufficiale di Chisora contro l’imbattuto bulgaro Kubrat Pulev, ex campione continentale, in un confronto valevole anche come eliminatoria per un tiolo mondiale.

Con riferimento a questa iniziativa organizzativa l’invitto Modugno, 13-0-0 (7), ha dichiarato che il promotore londinese prima di pianificare il futuro dell’inglese deve pensare al match del 30 novembre, quando lui rappresenterà un verso ostacolo al futuro del pugile locale.

L’italiano, 26 anni compiuti in luglio, ha affermato che le previsioni del fuori combattimento preannunciate dall’inglese possono rovesciarsi. Ha sottolineato come sia facile parlare prima del match e quanto poi sia difficile mettere in pratica il pronostico favorevole quando il combattimento inizia. Ha aggiunto che il KO può sempre accadere nel pugilato specialmente tra i pesi massimi. Lui si sta allenando per disputare le dodici riprese programmate se è necessario, ma ritiene di avere le giuste armi e le buone combinazioni per tenere a bada Chisora. La sua tattica renderà l’inglese nervoso portandolo su una condotta di gara sbagliata per poi piazzargli i suoi poderosi pugni. Ha ricordato che dispone di velocità e precisione, doti alle quali Chisora non sarà in grado di fare fronte. La tattica sarà appropriata alle doti espresse dall’inglese in tanti combattimenti visti in TV. In più è allenato da un trainer che ha grande esperienza a livello internazionale per essere stato all’angolo di Paolo Vidoz quando era campione europeo.

Ha elogiato la professionalità del britannico, esperto e capace di confrontarsi per dodici riprese con Klitschko. Ha concluso affermando che contribuirà allo spettacolo per la gioia dei tifosi, con la convinzione di portare la cintura a casa.

( Primiano Michele Schiavone)

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi