di Silvia Tarchini

GetAttachmentIeri campione del mondo di full contact. Oggi tecnico e allenatore di boxe nella nuova palestra a Talenti. Una vita dedicata allo sport: all’età di quattordici anni Attilio Volpe si avvicina alle arti marziali con il Karate, ma presto si appassiona al Full Contact e alla Kick Boxing. Comincia a gareggiare nelle categorie dei Juniores e poi dei Seniores sino ad entrare nei professionisti nel 1996.
Cresce come atleta grazie anche agli insegnamenti del maestro Giudo Fiermonte e partecipa ai campionati italiani e in seguito a quelli europei in Austria e in Croazia.  Dal 1997 al 2002 è campione del mondo di Full Contact, categoria massimo leggero. Terminata la carriera agonistica, Attilio prende il brevetto come insegnante. Come tecnico e maestro aumenta il suo amore per il pugilato. Così, con la collaborazione dei professori Bassi e Germano e della FBI (Federazione Pugilistica Italiana), effettua un lavoro di proselitismo del pugilato nelle scuole: nell’Istituto Tecnico Industriale “Antonio Pacinotti”,  nel Liceo Ginnasio Statale “Orazio” e in altri istituti del quartiere Montesacro. Attualmente allena giovani boxer, superwelter e leggeri, tra cui Zaccagno, Marcocci, Ganino, Francone, Guadagno, Guidotti, perseguendo l’obiettivo di  formarli e renderli protagonisti nel mondo della boxe. Attilio ora gestisce una palestra di pugilato e sport da combattimento, la “Scuola Boxe Attilio Volpe”, in via Isidoro del Lungo n. 20, zona Talenti. Di circa 1000 mº, la palestra è dotata di un’ampia sala dedicata interamente alla boxe con sacchi, speed bag, corde e un ring 5×5. La palestra è inoltre provvista di una spaziosa sala pesi dotata di cyclettes, steppers, tapis roulantes, panche, manubri e bilancieri e diversi tipi di macchine tecniche per coordinare un allenamento efficace e completo; in ultimo è munita di una spaziosa sala chiusa rivolta alle lezioni di allenamento aerobico e talvolta alle lezioni di Muay Thai. La dedizione del maestro Attilio Volpe è quella di avvicinare i ragazzi allo sport in una dimensione in cui confluiscano anche l’educazione e la formazione. In questo modo continua a dedicare passione e vita alla boxe e alla creazione di giovani grandi atleti.

Di Massimo

2 pensiero su “Attilio Volpe un Maestro d’hoc”

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi