Appena spente le luci del PalaCaselle di Arezzo del 27 gennaio scorso con la bellissima serata che ha fatto da cornice alla seconda difesa del titolo italiano dei superwelter da parte di Adriano Nicchi, lo staff di Rosanna Conti Cavini ha già iniziato il conto alla rovescia per il secondo appuntamento annuale, che diventerà il primo grandissimo evento della boxe italiana. Siamo parlando della riunione di Savigliano in provincia di Cuneo, quando tutti gli appassonati potranno godere (dal vivo presso il locale Bocciodromo) o attraverso le telecamere di Sportitalia, a una grande serata con due titoli in palio: oltre al tentativo di conquista del titolo Europeo dei superpiuma da parte di Antonio De Vitis, opposto sulle dodici riprese all’attuale campione, il belga Ermano Fegatilli, ci sarà anche un altro match clou, la prima difesa del titolo italiano della stessa categoria da parte del torinese Benoit Manno in dieci riprese contro Angelo Ardito, fiorentino. De Vitis, Manno e Ardito sono tutti gestiti dalla manager Monia Cavini. Rosanna Conti Cavini ha proposto questo accorpamento ricevendo immediatamente l’entusiastica partecipazione e adesione della Lega Pro Boxe e della Boxe in Progress di Andrea Locatelli e Paolo Taveggia. La manifestazione è organizzata dalla promoter Rosanna Conti Cavini con il contributo dell’Amministrazione Comunale di Savigliano e del Marrachella Group.


Antonio De Vitis, campione brindisino per molti anni residente a Savigliano, che naturalmente si trova davanti al match più importante di una già ricca carriera, si trova già da qualche giorno in terra piemontese per rifinire la preparazione insieme al maestro Bruno Vottero, dopo aver svolto la maggior parte degli allenamenti a Brindisi agli ordini del maestro Antonio Musio nella palestra della Pugilistica Rodio. Quella con Fegatilli è anche una rivincita, per il match con il palio il titolo dell’Unione Europea sempre dei superpiuma che si disputò in Belgio qualche anno fa e che fu forse ingiustamente attribuito all’avversario. E’ invece al terzo capitolo la saga tra Manno, che ha da poco conquistato nella sua Torino il titolo italiano della stessa categoria, e Ardito, con le due volte precedenti che hanno visto la vittoria del piemontese di pochissimo. Per entrambi è un match fondamentale, soprattutto Ardito salirà sul ring con il desiderio di vendicare quelle sconfitte oltre che di conquistare la cintura tricolore.
Antonio De Vitis ed il maestro Bruno Vottero, già campione italiano, e gli organizzatori Umberto e Rosanna Conti Cavini, giovedì prossimo 9 febbraio saranno ospiti a Milano nella sede di Sportitalia della trasmissione “Knock Out”, condotta da Fabio Panchetti e Franco Ligas.
Lunedì 13 febbraio a Bene Vagienna (Cuneo) presso il Bvh Hotel si terrà la conferenza stampa di presentazione del grande evento con la presenza di tutte le testate giornalistiche più importanti oltre all’Emittente Nazionale Sportitalia. Saranno presenti naturalmente Umberto e Rosanna Conti Cavini, gli amministratori di Savigliano, quelli di Bene Vagienna, Antonio De Vitis e Bruno Vottero.

Andrea Bacci

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi