di Gabriele Fradeani

Foto di Max Petrus

Fermo 10/04/2022 Nella seconda riunione del weekend di pugilato proposto dalla Nike di Fermo il mediomassimo Eros Seghetti del Team Ruffini ha mantenuto la propria imbattibilità in  sei matches disputati regolando ai punti il serbo Aleksandar Petrovic. Un combattimento agonisticamente molto valido che ha certamente accontentato il pubblico intervenuto che, per la verità, non ha risposto come si sperava. Le prime tre riprese sono state molto equilibrate con il serbo sempre in avanti contrastato dai colpi di sbarramento di Seghetti che, in questa fase, si è affidato al solo jab sinistro. Nella seconda parte, dalla quarta alla sesta Seghetti ha rotto gli indugi, si è fatto in avanti ed ha finalmente sdoganato il destro. Petrovic, pur reggendo fino alla fine, ha accusato in diverse occasioni colpi alla figura ed al volto ma ha sicuramente guadagnato la borsa ed ha fatto il suo combattimento. Alla fine, sul nostro personalissimo cartellino, avevamo tre punti di vantaggio che consacrano in parte le ambizioni che il pugile della Ruffini Team non nasconde di scalare le classifiche nazionali.

Per quanto riguarda il prologo dilettantistico, sette combattimenti fra pugili della regione, soffermiamo la nostra attenzione su quello che ha visto affrontarsi Sulcaj di Fano e Gioacchini di Ancona che, come da premessa, è risultato sicuramente il migliore. Più tecnico, meglio impostato e più preciso Gioacchini, più potente ed aggressivo Sulcaj. Il verdetto è andato a quest’ultimo ma non ha del tutto convinto soprattutto perché i colpi portati non erano tutti regolari, anche se non sanzionati dall’arbitro;  riteniamo che un ulteriore confronto vada fatto a breve.

Arbitri Giudici: Sauro Di Clementi, Alberto Lupi, Elisa Pecorari, Fabrizio Longarini; Commissario di Riunione: Emanuele Guerrieri; Medico di Bordo Ring: Serafino Salvi; Speaker: Kristel Talamonti; Addetto al cronometraggio: David Rocco.

I risultati

Professionisti pesi mediomassimi: Eros Seghetti (Ruffini Team, kg 81,500, 4-0-1) b. Aleksandar Petrovic ( Serbia, kg 81,200, 5-24-3) ai punti in sei riprese.

Junior kg 57: Mirashi Giorgio (Pug. Senigallia) b. Ciliberti Matteo (Ruffini Team); Youth kg 60: Falcioni Alessio ( Ruffini Team) b. Ricci Damiano ( Pug. Jesina); kg 80: Squillante Diego ( Dorica) b. Valeri Enea ( Nike); kg 66: Di Gioia Mario ( Pug. Senigallia) b. Saliu Krejan (Audax); kg 70: Tarquini Lorenzo ( Kaflot) b. Frelli Nicolas (Nike); Elite kg 71: Abroud Jamel (Pug. Jesina) b. Storani Stefano (Nike); kg 67: Sulcaj Klajdi ( Audax) vs Gioacchini Leonardo (Dorica).

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi