La bellissima conduttrice televisiva Francesca Agnati presenterà, insieme a Valerio Lamanna (la voce degli sport da ring in Italia) la seconda edizione di The Art of Fighting che avrà luogo sabato 19 novembre al Palazzo dello sport di Meda, una cittadina a 30 minuti da Milano famosa a livello internazionale nel settore del design. Nel clou di The Art of Fighting 2, il campione del mondo dei pesi gallo Wako-Pro Luca Cecchetti (31 anni, 53 vittorie e 5 sconfitte) affronterà il portoghese Fredo Cordeiro sulla distanza delle 3 riprese da 3 minuti ciascuna con le regole dello stile K-1 (pugni, calci e ginocchiate). Il titolo non sarà in palio, ma sarà ugualmente una sfida spettacolare perché Cordeiro è un avversario esperto ed abituato a combattere ad alto livello.

Il PalaMeda ha 1.200 posti e l’obiettivo degli organizzatori Edoardo Germani e Luca Cecchetti è realizzare il tutto esaurito. Sono in programma quattro incontri di pugilato sulla distanza delle 6 riprese e quattro di kickboxing sulla distanza delle 3 riprese. Tra un incontro e l’altro, gli spettatori potranno ammirare uno spettacolo divertente con artisti famosi. Il programma verrà annunciato nei prossimi giorni. “Voglio ringraziare il nostro main sponsor Puro Design Arredamenti di Paderno Dugnano e Garbagnate Milanese – dichiara Edoardo Germani – che ha dimostrato di credere nel nostro progetto di organizzare un evento di alto livello nel territorio della provincia di Monza e Brianza.” I biglietti per The Art of Fighting 2 costano 30 Euro (tribuna). Si potranno acquistare tra pochi giorni su TicketOne.it. I posti a bordo ring sono già esauriti.

La prima edizione di The Art of Fighting si è svolta al PalaMeda lo scorso 19 marzo ed anch’essa è stata presentata da Francesca Agnati e Valerio Lamanna. Insomma, coppia che vince non si cambia. 

Francesca, perché hai deciso di tornare a The Art of Fighting?

“Perché la scorsa volta mi sono entusiasmata. Non conoscevo gli sport da ring, ma sono sempre stata appassionata di sport. Infatti nella mia carriera televisiva ho lavorato a diversi programmi sportivi. A SportItalia seguivo il calcio. Al canale Go-Tv ho condotto, insieme a Riccardo Scarlato, i programmi Go Kart Tv e On Race Tv. In questo periodo, insieme a Giuseppe Polari, conduco ABS Motori ogni giovedì alle 20.30 su Canale Italia.   Quando Edoardo Germani mi ha chiesto di presentare The Art of Fighting ho accettato subito proprio perché amo lo sport e volevo fare un’esperienza nuova. Non ho avuto molto tempo per fare le prove, ma questo non è stato un problema perché ho trovato subito un’intesa con Valerio Lamanna e questo è molto importante per la buona riuscita del lavoro. I combattimenti mi sono piaciuti. Dopo ogni combattimento, ho intervistato gli atleti e gli sponsor. Inoltre, c’era tanto pubblico che aumentava il fascino della serata. In definitiva, la prima edizione di The Art of Fighting è stata bella da ogni punto di vista. Sono sicura che lo sarà anche la seconda edizione, il 19 novembre, al PalaMeda.”

Visto che pugilato e kickboxing ti sono piaciuti tanto, pensi di praticarli?

“Ci ho pensato mentre guardavo i combattimenti. Ne ho parlato con Edoardo e Luca Cecchetti e penso proprio che farò qualche lezione di pugilato e kickboxing.”

Potresti diventare la donna immagine di questi sport presentando anche le future edizioni di The Art of Fighting. Ti piacerebbe?

“Mi piacerebbe moltissimo. Con il gruppo di The Art of Fighting ho lavorato molto bene. Non avrei problemi ad associare la mia immagine anche agli sport da ring presentando le manifestazioni ed altri eventi ad esse collegati come le conferenze stampa.”

 

 

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi