Venerdì 7 dicembre, primo colpo di gong ore 20.30. Gli ingredienti per una serata memorabile di pugilato ci sono tutti: un palazzetto – il Palamacchia di Livorno – che si trasforma in un’arena ribollente di tifo ogni volta che combatte Lenny Bottai, e tre match professionistici secchi che si preannunciano altrettante battaglie dall’esito incerto, con ben due titoli in palio. La manifestazione, organizzata dalla Boxe Cavallari in collaborazione con la Spes Fortitude, sarà anche trasmessa da Raisport.


Il match clou per il pubblico livornese sarà ovviamente quello valevole per il Titolo del Mediterraneo vacante Wbc dei superwelter, sui 12 round, che vedrà protagonista l’idolo di casa Lenny Bottai contro il turco residente in Germania Harun Hakcabelen, ventenne in ascesa che ha ottenuto 8 vittorie prima del limite su 12 e 5 sole sconfitte. Ma dovrebbe regalare grandi emozioni anche la difesa del titolo italiano dei welter da parte di Gianluca Frezza contro lo sfidante Antonio Moscatiello, che daranno vita sicuramente a 10 riprese di dura battaglia. Da non sottovalutare nemmeno l’incontro di apertura, un derby del Team Cavallari-Ventura sui 6 round tra due giovani pesi welter che stanno lottando per scalare le classifiche nazionali: il palermitano Giovanni D’Antoni ed il ferrarese Marcello Matano.
A dieci giorni dalla manifestazione, abbiamo fatto due chiacchiere con Bottai, motivatissimo nel voler vivere insieme ai propri tifosi (che ogni volta accorrono al Palamacchia in migliaia) una serata di grandi passioni:
Lenny come procede la preparazione?
«Diciamo abbastanza bene: quando sei carico di lavoro sei sempre un po’ stanco, ma ripongo fiducia in chi mi ha consigliato e spero che i tanti sacrifici diano il meritato frutto. Poi il ring ci dirà tutto».
Che incontro ti aspetti?
«Da quello che ho potuto vedere Hakcabelen mi sembra un giovane emergente che non sta a guardare. Anche se alcuni avversari non erano di grandissimo livello ha spesso vinto anzitempo. Poi sappiamo bene che in Germania non sono per il fioretto, ma del resto neppure io, quindi ci sarà da muovere le mani».
Come vedi questo appuntamento nel progresso della tua carriera?
«Lo vedo come un’ulteriore grande esperienza di vita e di sport. Spero che sarà un bel match, come fortunatamente lo sono stati altri titoli che ho disputato: per me sta qui il valore, non di certo nella sigla o nel titolo in sé. Si possono vedere anche europei o mondiali che hanno poco senso, anche se in pochi lo dicono. Per come la vedo io l’importante è che il match sia godibile e intenso, che regali delle belle emozioni a me e al pubblico, portando la gente al palazzetto e promuovendo il pugilato; il resto sono solo chiacchiere da bar o da forum, per rimanere al passo con i tempi».
INFORMAZIONI
DOVE: Livorno, Palamacchia (via Allende 2)
QUANDO: venerdì 7 dicembre, ore 20.30
ORGANIZZAZIONE: Boxe Cavallari in collaborazione con Spes Fortitude
BIGLIETTI: in prevendita fino a mercoledì 5 dicembre 10 euro tribuna e 15 euro bordo ring presso Agenzie Goldbet Livorno, Caffè Paradiso di via Maggi e la palestra Fortitude allo stadio A. Picchi. Se comprati al botteghino la sera della manifestazione i biglietti costeranno 2 euro in più.
TV: diretta su Raisport
CONFERENZA STAMPA / PESO: giovedì 6 dicembre alle ore 14 presso la sala conferenze dello stadio A. Picchi
PROGRAMMA INCONTRI:
•       Pesi welter 6×3’ derby di scuderia: Giovanni D’Antoni (Team Cavallari-Ventura, Palermo, 1989, 5+ 1ko / 1= / 3- 1ko) vs Marcello Matano (Team Cavallari-Ventura, Ferrara, 1986, 5+ 3ko)
•       Pesi welter 10×3’ valevole per il titolo italiano: il campione Gianluca Frezza (Team Cavallari-Ventura, Pavia, 1980, 18+ 7ko / 2= / 2-) vs lo sfidante Antonio Moscatiello (Opi2000, Milano, 1982, 14+ 9ko / 1- 1ko)
•       Pesi superwelter 12×3’ valevole per il Campionato del Mediterraneo Wbc (vacante): Lenny Bottai (Team Cavallari-Ventura, Livorno, 1977, 17+ 6ko / 2- 1ko) vs Harun Hakcabelen (Turchia, 1992, 12+ 8ko / 1= / 5- 2ko)

Ufficio stampa Boxe Cavallari

 Foto di Marco Giuliani

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi